Tag: box office italia

Box Office Italia – “Povere creature” sempre più primo: già finito l’entusiasmo per “I soliti idioti 3”?

Box Office Italia – “Povere creature” sempre più primo: già finito l’entusiasmo per “I soliti idioti 3”?

Box Office Italia – “Povere creature” sempre più primo: già finito l’entusiasmo per “I soliti idioti 3”?

da mymovies.it

Nel panorama del cinema italiano, un titolo continua a brillare con luce propria: “Povere Creature!”. Diretto dal regista emergente Yorgos Lanthimos, questo film si conferma come uno dei preferiti del pubblico italiano, mantenendo una posizione di rilievo al botteghino. Nell’ultima settimana, “Povere Creature!” ha incassato altri 281.777 euro, portando il suo totale complessivo a 2,5 milioni di euro. Questo costante successo suggerisce un crescente interesse da parte del pubblico per la trama avvincente e le performance coinvolgenti offerte da questo film.

Stabilità e conferme nella classifica

Mentre “Povere Creature!” si mantiene saldamente in testa al box office italiano, poche sono le novità nelle prime posizioni della classifica. “Tutti tranne te” conserva il suo secondo posto, incassando 231.623 euro nella scorsa settimana e accumulando un totale di 1,6 milioni di euro. Al terzo posto troviamo “I soliti idioti 3 – Il ritorno”, che, nonostante un calo di interesse, continua a registrare un buon risultato con 137.314 euro e un totale di 2,2 milioni di euro.

Esordio promettente per “Il Bacio di Klimt” 

Tra le novità della settimana, spicca il debutto di “Il Bacio di Klimt”, che ha incassato 45.173 euro e ha registrato oltre 5.000 spettatori. Questo film, con la sua storia avvincente e la sua estetica affascinante, ha attirato l’attenzione del pubblico, guadagnandosi un posto nella top ten del box office italiano. 

Prossime uscite: una variegata offerta cinematografica

Le prossime uscite cinematografiche promettono una varietà di generi e stili, offrendo opzioni per tutti i gusti. Tra i titoli attesi ci sono “Te l’avevo detto”, “How To Have Sex” e “Argylle – La Superspia”. Un’altra novità degna di nota è “The Warrior – The Iron Claw”, che presenta una trama avventurosa e un cast di talento, tra cui Zac Efron e Jeremy Allen White. Questa diversità potrebbe catalizzare l’attenzione di un pubblico ampio, permettendo a una vasta gamma di film di trovare il proprio pubblico e di contribuire alla ricchezza del panorama cinematografico italiano.

La vitalità del cinema italiano

Il successo continuo di “Povere Creature!” e il costante interesse del pubblico per il cinema italiano dimostrano la vitalità e la diversità del settore cinematografico nazionale. Con una varietà di opzioni disponibili per gli spettatori e una serie di film di qualità che attirano l’attenzione, il cinema italiano continua a essere un punto di riferimento per gli amanti del cinema di tutto il mondo. Con il suo mix unico di creatività, talento e innovazione, il cinema italiano continua a ispirare e a coinvolgere gli spettatori, confermandosi come un’importante forma d’arte e intrattenimento.

BOX OFFICE ITALIA: “POVERE CREATURE” IN TESTA “I SOLITI IDIOTI 3” CEDONO A EMMA STONE

 

Box Office Italia: “Povere Creature” in testa “I Soliti Idioti 3” cedono a Emma Stone

Box Office Italia: “Povere Creature” in testa “I Soliti Idioti 3” cedono a Emma Stone

Box Office Italia: “Povere Creature” in testa “I Soliti Idioti 3” cedono a Emma Stone

da cinema.everyeye.it

Nella scorsa settimana, “I Soliti Idioti 3” aveva fatto il suo ingresso trionfale al primo posto della classifica dei film più visti nelle sale italiane. Ma il suo regno è stato breve, poiché ha dovuto cedere il passo alla crescente popolarità di “Povere Creature” con Emma Stone. Una pellicola candidata a ben 11 premi Oscar.

Il trionfo di “Povere Creature”

Il nuovo film diretto da Yorgos Lanthimos ha continuato a incassare successo anche nella giornata di ieri, lunedì 29 gennaio. Aggiudicandosi altri 219.914 euro al botteghino e portando il totale a 2,2 milioni di euro. Questo risultato è particolarmente significativo perché “Povere Creature” è vicino a superare il guadagno totale del precedente lavoro di Lanthimos, “La Favorita”. Dimostrandosi un grande successo per il regista greco anche in Italia.

Gli altri film sul podio

Al secondo posto si piazza la commedia sentimentale “Tutti tranne te”, che ha incassato altri 165.350 euro, raggiungendo un totale di 1,3 milioni di euro. Mentre “I Soliti Idioti 3” si è arreso alla terza posizione, con un incasso di 131.346 euro e un totale di 2,07 milioni di euro.

Il costante successo di “Perfect Days”

Al quarto posto continua il successo di “Perfect Days”, che ha aggiunto altri 49mila euro al suo incasso, portando il totale a 3,8 milioni di euro. Si prevede che il film raggiungerà e supererà i 4 milioni di euro entro la fine della settimana, diventando così il film di maggior successo di Wim Wenders in Italia.

La chiusura con “One Life”

Infine, la top 5 si chiude con “One Life”, che ha incassato altri 34.300 euro, portando il totale a 2,3 milioni di euro. Il film con Anthony Hopkins, uscito il 21 dicembre scorso, continua a essere un successo grazie al passaparola positivo e agli ottimi dati di affluenza.

In conclusione, questa settimana ha confermato il potere di attrazione di “Povere Creature” e il costante successo di “Perfect Days”, dimostrando che il pubblico italiano continua a essere affascinato dalle produzioni di alta qualità e dai grandi nomi del cinema internazionale.

DISSE: “VOGLIO MORIRE LA VITA E’ FINITA” ALAIN DELON POSTO SOTTO TUTELA GIUDIZIARIA

Box Office da sogno per “Povere Creature”: superata la concorrenza de “I soliti idioti 3”

Box Office da sogno per “Povere Creature”: superata la concorrenza de “I soliti idioti 3”

Box Office da sogno per “Povere Creature”: superata la concorrenza de “I soliti idioti 3”

da mymovies.it

È stata una giornata di trionfo per Povere Creature!, che ha conquistato la vetta del box office italiano. Il film ha incassato 663 mila euro e ha attirato quasi 90 mila spettatori, portando il suo totale a 1,2 milioni. Alle sue spalle si piazza I soliti idioti 3 – Il Ritorno con 622 mila euro e quasi 1,4 milioni di incasso complessivo, mentre al terzo posto si colloca Tutti Tranne Te, con 406 mila euro e un totale di 758 mila euro.

Box Office da sogno per “Povere Creature”: superata la concorrenza – Altri film in classifica

Il quarto posto è occupato da Pare parecchio Parigi con 321 mila euro e un totale di 2,1 milioni. Ottimo risultato anche per Perfect Days, che ha incassato altri 200 mila euro, portando il suo totale a 3,5 milioni di euro. The Holdovers – Lezioni di Vita si è fermato a 165 mila euro, mentre Dieci Minuti ha incassato 101 mila euro. Chiudono la classifica Wonka con 90 mila euro, The Beekeeper con 86 mila euro e One Life con 76 mila euro.

Prossime uscite

Nei prossimi giorni sono attese diverse uscite cinematografiche, tra cui Genoa Comunque e Ovunque, Il Bacio di Klimt e Te l’avevo detto. Il mese di febbraio si aprirà con nuovi titoli come How To Have Sex, Argylle – La Superspia e The Warrior – The Iron Claw. Nel frattempo, il box office americano sta registrando un calo significativo, ma si prevede un miglioramento con l’arrivo di nuovi film come Argylle e Bob Marley: One Love.

Un successo imponente

In conclusione, Povere Creature! si conferma come un vero successo al botteghino italiano. Il film ha saputo conquistare il pubblico e ottenere risultati impressionanti nelle prime settimane di proiezione. Con un cast di talento e una trama avvincente, si prevede che continuerà a dominare il box office nelle prossime settimane, confermandosi come uno dei film più apprezzati del momento.

“IO CAPITANO” IL FILM DA OSCAR CHE SEGNA L’INCREDIBILE RIVINCITA DI MASSIMO CECCHERINI

Un nuovo record di incassi nel 2023: “C’è Ancora Domani” supera persino “Barbie”

Un nuovo record di incassi nel 2023: “C’è Ancora Domani” supera persino “Barbie”

Un nuovo record di incassi nel 2023: “C’è Ancora Domani” supera persino “Barbie”

da laprovinciacr.it

Il 28 dicembre, C’è ancora domani, il film diretto da Paola Cortellesi, ha raggiunto un traguardo straordinario. Superando tutti gli altri incassi cinematografici del 2023 in Italia. Questo successo ha sconfitto persino il fenomeno mondiale dell’estate, Barbie, diretto da Greta Gerwig.

Un successo strabiliante: oltre 32 milioni di euro

Con gli incassi totali di 32 milioni e 250mila euro registrati il 28 dicembre, il film in bianco e nero che segna il debutto di Paola Cortellesi come regista ha conquistato il pubblico italiano. Questa cifra ha superato il precedente campione d’incassi del 2023, Barbie, che aveva guadagnato 32 milioni e 122mila euro. Da notare che entrambi i film sono diretti da donne, confermando il crescente ruolo femminile nel mondo cinematografico.

Un anno di successi al femminile

Il 2023 è stato un anno segnato da successi femminili. Non solo nel cinema ma anche nella musica con Taylor Swift e Beyoncé che hanno raggiunto vette straordinarie. C’è ancora domani si è posizionato al primo posto, seguito da Barbie. Nell’anno in cui le donne hanno dimostrato di essere protagoniste indiscusse.

Oltre il Cinema: Un Racconto di Emancipazione Femminile

C’è ancora domani è molto più di un semplice film di successo. Il suo impatto va oltre lo schermo, diventando un vero e proprio caso di studio. La regia di esordio di Cortellesi, con la sua storia in bianco e nero, ha toccato il cuore degli spettatori italiani. Il film offre un ritratto agrodolce della migliore tradizione della commedia italiana. Narrando l’emancipazione femminile nel primo dopoguerra. Si sofferma sul primo storico voto delle donne il 2 giugno 1946, con le lunghe file fuori dai seggi. E esplora il ruolo delle donne nelle famiglie e la lotta per i diritti attraverso la storia di tre donne comuni. La protagonista Cortellesi, la giovane figlia Romana Maggiora Vergano e l’amica fruttivendola Emanuela Fanelli.

Intervista a Paola Cortellesi: il successo inatteso

In un’intervista con Walter Veltroni sul Corriere della Sera, a una domanda sull’inaspettato successo del film, Cortellesi ha risposto: “Ovviamente no. Speravo che si diffondesse, magari crescendo nel tempo, un’emozione. Quello che sognavo erano sale piene e grande partecipazione emotiva.” Cortellesi ha poi sottolineato il perfetto equilibrio tra i registri nel film. Ispirato dalla capacità de La vita è bella di Roberto Benigni di affrontare tragedie umane con leggerezza. Citando anche Il grande dittatore di Chaplin, ha espresso la sua convinzione che la leggerezza non tolga gravità al dolore.

Un successo duraturo: la classifica dei film italiani di maggior incasso dal 1995

C’è ancora domani si è posizionato al quinto posto nella classifica dei film italiani con maggior incasso di tutti i tempi dal 1995, anno delle rilevazioni di Cinetel. La classifica è stata dominata dai film di Checco Zalone nei primi quattro posti, con Quo vado al vertice con 65,3 milioni di euro. La vita è bella di Benigni è al sesto posto, seguito da altri successi come Benvenuti al Sud, Chiedimi se sono felice e Natale sul Nilo. Cortellesi è presente anche nella top 10 dei maggiori incassi in Italia, tra film italiani e internazionali di sempre. Piazzandosi al nono posto in una classifica guidata da Avatar di James Cameron.

Conclusioni: un successo eccezionale per C’è Ancora Domani

In sintesi, il successo travolgente di C’è ancora domani rappresenta un trionfo per il cinema italiano e una vittoria per la narrazione di storie che vanno al di là dell’intrattenimento puro. Paola Cortellesi ha dimostrato la sua abilità non solo come attrice, ma anche come regista. Portando sul grande schermo una storia coinvolgente di emancipazione femminile. Con un pubblico che continua ad affluire nei cinema, il futuro di questo film sembra promettente. Confermando la sua posizione di rilievo nel panorama cinematografico del 2023.

TRIONFI E DELUSIONI AL BOX OFFICE 2023: UN ANNO DI RECORD E FALLIMENTI CINEMATOGRAFICI

Wonka domina il box office italiano con incassi impressionanti

Wonka domina il box office italiano con incassi impressionanti

Wonka domina il box office italiano con incassi impressionanti

da adnkronos.com

Introduzione

Nel panorama cinematografico italiano, il film “Wonka,” diretto da Paul King e interpretato da Timothée Chalamet, ha conquistato il box office nel weekend dal 14 al 17 dicembre. Il successo è stato straordinario, con un incasso totale di 3.116.832 euro in quattro giorni, ottenendo una media di 6.148 euro per copia. Questo risultato pone il film come uno dei favoriti per le festività natalizie, evidenziato anche dal sito specializzato cinematografo.it.

Wonka domina il box office italiano con incassi impressionanti – Un inizio promettente

La trama avvincente e la performance di Chalamet hanno attratto il pubblico, posizionando “Wonka” nettamente al primo posto delle classifiche di incassi. La cifra raggiunta nel lungo weekend indica un successo indiscusso. E suggerisce che il film continuerà a prosperare durante le prossime settimane festive.

Ficarra e Picone non entusiasmano

Al secondo posto, ma con risultati meno entusiasmanti, troviamo “Santocielo” di Francesco Amato, con Ficarra e Picone, che ha totalizzato 1.274.118 euro con una media di 2.493 euro per schermo. Nonostante l’attesa, il film non è riuscito a competere con la forza trainante di “Wonka.”

Wonka domina il box office italiano con incassi impressionanti – “Ferrari” terzo, male “Adagio”

La terza posizione è occupata dalla new entry “Ferrari” di Michael Mann, con Adam Driver, che ha guadagnato 823.776 euro nel lungo fine settimana. Nel frattempo, “Adagio” di Stefano Sollima ha fatto il suo debutto solo alla quinta posizione, sollevando interrogativi sulla presenza di uno star-system in Italia, considerando che la combinazione Favino-Mastandrea-Servillo ha generato appena 382.678 euro.

Il resto della ‘Top 10’

La classifica degli incassi della Top 10 Cinetel include anche la quarta posizione di “C’è ancora domani,” con guadagni parziali di 610.628 euro e un totale di 30.591.971 euro. Inoltre, “La chimera” di Alice Rohrwacher si attesta al nono posto con un totale di 615.027 euro.

Incassi in calo rispetto allo scorso anno

Rispetto allo stesso weekend dell’anno precedente, gli incassi complessivi sono diminuiti del 21,9%, passando da 10.044.957 euro a 7.838.903 euro. Nel 2022, il film al comando era “Avatar – La via dell’acqua,” che aveva raggiunto gli 8,5 milioni di euro.

Conclusioni

Il successo di “Wonka” segna un inizio promettente per la stagione cinematografica natalizia in Italia, mentre gli appassionati di cinema attendono con ansia altre uscite e sorprese nel corso delle festività.

JAMES GUNN RIVELA DETTAGLI ESCLUSIVI SUL NUOVO COSTUME DI “SUPERMAN LEGACY” E ACCENDE L’ATTESA DEI FAN

Il successo di “C’è Ancora Domani”: tra record al botteghino e classifiche storiche

Il successo di “C’è Ancora Domani”: tra record al botteghino e classifiche storiche

Il successo di “C’è Ancora Domani”: tra record al botteghino e classifiche storiche

da wired.it

Il panorama cinematografico italiano sta vivendo un momento di grande fermento grazie al successo straordinario di “C’è Ancora Domani”. L’opera prima di Paola Cortellesi continua a macinare record al botteghino e a insediarsi saldamente nella top 10 dei film italiani con gli incassi più elevati di tutti i tempi.

Presentato in anteprima alla scorsa Festa del Cinema di Roma, “C’è Ancora Domani” si distingue per la sua natura d’ispirazione neorealista. E, poi, per la sua capacità di trasformarsi in un autentico manifesto sull’emancipazione delle donne rispetto a relazioni tossiche e violente. Tuttavia, ciò che sta realmente catturando l’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori è il suo straordinario successo commerciale.

Nonostante abbia debuttato nelle sale il 26 ottobre, il film continua a prosperare. Come dimostrano gli impressionanti incassi registrati anche nell’ultimo fine settimana del 30 novembre-3 dicembre. Con un guadagno di ulteriori 2.124.376 euro. Questo porta il totale degli incassi a un notevole 27.281.224 euro, collocando “C’è Ancora Domani” al decimo posto nella classifica dei film italiani con gli incassi più alti nella storia del cinema italiano.

La classifica è guidata da film iconici come “Quo Vado?” (2016) di Checco Zalone, che detiene il primato con un incredibile incasso di 65.365.676 euro. Seguito da “Sole a Catinelle” (2013) e “Tolo Tolo” (2020) dello stesso Zalone, e “Che Bella Giornata” (2011) di Gennaro Nunziante. Tra questi giganti, “C’è Ancora Domani” emerge come un nuovo ingresso di rilievo, al pari di capolavori come “La Vita è Bella” (1997) di Roberto Benigni.

La classifica completa vede un dominio quasi incontrastato di Checco Zalone, con i primi quattro posti occupati dai suoi film. “La Vita è Bella” si posiziona al quinto posto, seguito da “Benvenuti al Sud” (2010) di Luca Miniero e “Chiedimi se Sono Felice” (2000) di Aldo, Giovanni e Giacomo. Tra i classici del cinema natalizio italiano, “Natale sul Nilo” (2002) si fa strada, insieme al film degli anni Novanta “Il Ciclone” (1996) di Leonardo Pieraccioni, posizionatosi appena sopra “C’è Ancora Domani”.

Non solo il decimo posto nella classifica storica, ma “C’è Ancora Domani” si fa spazio anche tra i primi 22 film con più incassi in assoluto. Considerando anche i blockbuster internazionali come “Avatar” e “Titanic”. Questo successo non solo consolida la posizione di Paola Cortellesi come regista di talento. Ma evidenzia anche la fame di storie autentiche e coinvolgenti nel panorama cinematografico italiano. Dimostrando che il pubblico è sempre in cerca di narrativa fresca e significativa.

Insomma, “C’è Ancora Domani” si conferma non solo come un trionfo artistico ma anche come una forza trainante per l’industria cinematografica italiana. Dimostrando che la qualità e la rilevanza delle storie possono tradursi in un successo duraturo. E nella conquista di posizioni di prestigio nelle classifiche storiche.

“LOKI 2” E “THE MARVELS” ARRIVA LA ‘GIUSTIFICAZIONE’ DA SCUOLA E DAL LAVORO DEI MARVEL STUDIOS

 

ce-ancora-domani-di-paola-cortellesi-continua-a-dominare-il-box-office-italiano-i-dati-del-6-novembre-2023

“C’è ancora domani” di Paola Cortellesi continua a dominare il box office italiano: i dati del 6 novembre 2023

“C’è ancora domani” di Paola Cortellesi continua a dominare il box office italiano: i dati del 6 novembre 2023

“C’è ancora domani” di Paola Cortellesi continua a dominare il box office italiano: i dati del 6 novembre 2023

da cineguru.screenweek.it

Nella classifica del box office italiano di lunedì 6 novembre 2023, il film “C’è ancora domani” ha mantenuto saldamente la sua posizione in cima alla lista. Vediamo, quindi, quali sono i film più popolari in Italia attualmente e analizziamo il successo inarrestabile di “C’è ancora domani”.

“C’è ancora domani” in testa alla classifica

Il film “C’è ancora domani,” diretto da Paola Cortellesi, continua a brillare al box office italiano. Lunedì 6 novembre 2023, infatti, il film ha incassato altri 334.383 euro, segnando un impressionante aumento del 59% rispetto alla settimana precedente. Il totale accumulato sin qui è, dunque, di 7.376.904 euro. Questi risultati testimoniano, insomma, il successo costante di questo film e la sua capacità di attirare il pubblico italiano.

Gli altri film

In seconda posizione, poi, troviamo “Five Nights at Freddy’s,” che ha guadagnato 105.509 euro durante la giornata di lunedì 6 novembre 2023. Il film ha una media di incasso di 384 euro al giorno e un totale di 3.753.559 euro. Al terzo posto c’è la nuova uscita, “Io, noi e Gaber,” che ha esordito con 101.649 euro di incasso giornaliero, una media di 195 euro e un totale di 101.910 euro.

Al quarto posto, “Comandante” ha incassato 71.842 euro, con una media di 195 euro al giorno, portando il totale a 1.780.947 euro. Infine, al quinto posto, “Saw X” ha superato la soglia dei 3 milioni di euro, grazie a un incasso di 50.218 euro (-65% rispetto alla settimana precedente), con una media di 229 euro al giorno. Il totale degli incassi per “Saw X” è ora di 3.007.844 euro.

Tendenza positiva nel box office italiano

Il totale degli incassi nei cinema italiani di lunedì 6 novembre 2023 è di 894.087 euro, registrando un aumento del 33% rispetto al lunedì precedente. Le presenze sono state 135.452, distribuite su 2.409 schermi. Questa è una notevole crescita rispetto all’incasso di 577.547 euro registrato un anno fa, segnalando un aumento significativo del 54,81%.

La classifica completa del box office italiano del 6 novembre 2023:

  1. “C’è ancora domani”334.383 euro (52.824 spettatori) su 400 schermi, media di 836 euro – Totale: 7.376.904 euro.
  2. “Five Nights at Freddy’s”105.509 euro (14.299 spettatori) su 275 schermi, media di 384 euro – Totale: 3.753.559 euro.
  3. “Io, noi e Gaber”101.649 euro (12.973 spettatori) su 200 schermi, media di 195 euro – Totale: 101.910 euro.
  4. “Comandante”71.842 euro (11.584 spettatori) su 368 schermi, media di 195 euro – Totale: 1.780.947 euro.
  5. “Saw X”50.218 euro (6.625 spettatori) su 219 schermi, media di 229 euro – Totale: 3.007.844 euro.
  6. “Killers of the Flower Moon”38.897 euro (5.660 spettatori) su 251 schermi, media di 155 euro – Totale: 4.527.076 euro.
  7. “Me contro Te il film: Vacanze in Transilvania”16.745 euro (2.812 spettatori) su 224 schermi, media di 75 euro – Totale: 4.233.486 euro.
  8. “Il grande Lebowski”15.838 euro (2.471 spettatori) su 63 schermi, media di 251 euro – Totale: 21.449 euro (1 giorno).
  9. “Hunger Games”15.747 euro (2.268 spettatori) su 122 schermi, media di 129 euro – Totale: 15.747 euro (1 giorno).
  10. “Callas – Parigi, 1958”14.717 euro (1.687 spettatori) su 137 schermi, media di 107 euro – Totale: 22.031 euro (1 giorno).

Questi dati evidenziano un buon momento per l’industria cinematografica italiana, con il pubblico che torna a riempire le sale cinematografiche. Il successo continuato di “C’è ancora domani” dimostra che il cinema italiano è in grado di attirare il pubblico e mantenere il suo appeal.

MARVEL SPOTLIGHT: LA NUOVA ETICHETTA DELLA CASA DELLE IDEE: COSA ASPETTARSI

cosa-vedere-stasera-su-amazon-prime-video-saw-x-14-maggio-2024

Saw X conquista il box office italiano del 26 ottobre 2023

Saw X conquista il box office italiano del 26 ottobre 2023

Saw X conquista il box office italiano del 26 ottobre 2023

da cineguru.screenweek.it

Giovedì 26 Ottobre 2023, il box office italiano è stato dominato da Saw X, che è riuscito a mantenere la sua posizione in vetta, mentre C’è ancora domani, il debutto nella regia di Paola Cortellesi, ha esordito al secondo posto.

Saw X, dunque, continuato la sua corsa in vetta, guadagnando ulteriori 162.326 euro nella giornata di ieri, con una media di 520 euro per schermo. Ciò ha portato i suoi guadagni totali a 338.027 euro. La narrazione avvincente del film e le sequenze ricche di suspense hanno chiaramente colpito il pubblico italiano.

C’è ancora domani ha debuttato al secondo posto, guadagnando 126.504 euro nel suo primo giorno in sala, con una media di 302 euro per schermo. Paola Cortellesi, attrice molto apprezzata, dimostra la sua abilità anche alla regia di questo progetto, e il film ha già attirato l’attenzione della critica.

Al terzo posto si è posizionato Killers of the Flower Moon, che ha guadagnato 116.954 euro ieri, ma registra una diminuzione del 47% nei guadagni rispetto alla settimana precedente. Il film, finora, ha accumulato un totale di 2.343.571 euro.

Alla quarta posizione, Me Contro Te Il Film: Vacanze in Transilvania, che ha guadagnato 60.863 euro, sebbene abbia subito una diminuzione del 68% negli incassi. Questo film, finora, ha incassato un totale di 2.395.124 euro. Io capitano si è posizionato al quinto posto, guadagnando 27.432 euro, con una diminuzione del 40% nei guadagni e un buon totale di 3.748.591 euro.

Passando alle nuove uscite, Retribution è entrato al sesto posto, guadagnando 18.305 euro con una media di 115 euro per schermo. In settima posizione, Anatomia di una caduta ha fatto il suo debutto, guadagnando 16.177 euro con una media di 144 euro per schermo e un totale di 17.706 euro.

Fuori dalla top 10, Yuku e il fiore dell’Himalaya, che ha conquistato la 27ª posizione, guadagnando 945 euro con una media di 35 euro per schermo. Petites si è classificato al 40° posto, guadagnando 589 euro con una media di 49 euro per schermo, accumulando un totale di 692 euro. Al 72° posto si è posizionato La seconda chance, guadagnando 195 euro con una media di 7 euro.

Il box office ha visto un totale di 647.164 euro ieri, registrando una diminuzione del 12% rispetto al giovedì precedente. Tuttavia, è importante notare che il numero totale di spettatori è stato di 97.696, e i film sono stati proiettati in 2.609 sale. Ciò rappresenta un notevole miglioramento rispetto allo stesso giorno dell’anno precedente, quando i ricavi del box office ammontavano a 448.923 euro, evidenziando un notevole aumento del 44,16%.

“CENTO DOMENICHE” IL “FILM NECESSARIO” DI ANTONIO ALBANESE CHE FA LUCE SU UN’INGIUSTIZIA

me-contro-te-vacanze-in-transilvania-trionfa-al-box-office-italiano-nel-weekend-del-19-22-ottobre-2023

“Me Contro Te: Vacanze in Transilvania” trionfa al Box Office nel Weekend del 19-22 Ottobre 2023

“Me Contro Te: Vacanze in Transilvania” trionfa al Box Office nel Weekend del 19-22 Ottobre 2023

“Me Contro Te: Vacanze in Transilvania” trionfa al Box Office nel Weekend del 19-22 Ottobre 2023

da cineguru.screenweek.it

Nel fine settimana compreso tra il 19 e il 22 ottobre 2023, il panorama del box office italiano è stato dominato da una sorpresa inaspettata. “Me Contro Te Il Film: Vacanze in Transilvania,” realizzato dagli amatissimi YouTuber Me Contro Te, poi, ha fatto il suo debutto trionfante nelle sale cinematografiche italiane, conquistando il primo posto con un incasso di 1.925.065 euro. Il film, inoltre, ha registrato una media spettatori di 3.469, ottenendo un totale di 1.992.797 euro in soli quattro giorni.

La Lotta per la Vetta

Nonostante la forte concorrenza, poi, il film dei Me Contro Te ha superato il regista di fama mondiale Martin Scorsese e la sua pellicola “Killers of the Flower Moon,” che si è piazzata al secondo posto con un incasso di 1.736.310 euro e una media di 3.418 spettatori. Questo esaltante successo, inoltre, dimostra la crescente influenza dei contenuti online, portando un entusiasmo significativo da parte dei giovani spettatori.

Il Podio del Box Office

Il terzo gradino del podio è stato conquistato dall’evento “Ritorno al Futuro Day 2023,” che ha accumulato 449.924 euro e una media di 2.284 spettatori. Questo evento speciale ha celebrato l’amato film “Ritorno al Futuro” e ha attirato numerosi fan.

Le Altre Performance al Box Office

In quarta posizione troviamo “L’ultima volta che siamo stati bambini,” che, con un incasso di 419.035 euro (in calo del 7%) e una media di 886 spettatori, ha superato la soglia del milione di euro, raggiungendo un totale di 1.001.560 euro. Al quinto posto si trova “L’esorcista: Il credente,” che ha accumulato 358.494 euro (in calo del 46%) e una media di 1.423 spettatori, portando il suo totale a 2.763.180 euro.

Domenica di Successo

La domenica, 22 ottobre 2023, ha segnato un successo straordinario, con un incasso totale di 2.227.219 euro, un aumento del 30,49% rispetto alla domenica corrispondente del 2022, quando l’incasso aveva raggiunto 1.706.818 euro. Il numero di spettatori è stato di 304.082.

Dati Settimanali e Confronto con il 2022

Nel corso della settimana dal 16 al 22 ottobre, il totale dell’incasso è stato di 8.313.489 euro, con 1.164.537 spettatori. Nel fine settimana, l’incasso è stato di 6.969.265 euro, registrando un aumento del 40% rispetto al fine settimana precedente. Inoltre, il numero di spettatori è stato di 941.788, distribuiti su 2.979 schermi.

Il Confronto con il 2022

Nel confronto con i dati del 2022, dal 20 al 23 ottobre, l’incasso totale era stato di 5.148.665 euro. In quel fine settimana, il film leader era stato “Black Adam,” che aveva accumulato 1.991.020 euro. Quest’anno, i dati segnalano un incremento significativo del +35,43%.

In conclusione, “Me Contro Te Il Film: Vacanze in Transilvania” ha sorpreso tutti, dimostrando che i contenuti online stanno guadagnando sempre più terreno anche al cinema. Questo weekend ha dimostrato l’incredibile affetto del pubblico italiano per i Me Contro Te e la loro abilità di conquistare anche il grande schermo. Resta da vedere come questa tendenza influenzerà ulteriormente il mondo dell’intrattenimento.

“KILLERS OF THE FLOWER MOON” DOMINA IL BOX OFFICE DEL 19 OTTOBRE 2023

cosa-vedere-stasera-su-amazon-prime-video-killers-of-the-flower-moon-3-maggio-2024

“Killers of the Flower Moon” domina il box office del 19 ottobre 2023

“Killers of the Flower Moon” domina il box office del 19 ottobre 2023

“Killers of the Flower Moon” domina il box office del 19 ottobre 2023

da cineguru.screenweek.it

Nella giornata del 19 ottobre 2023, il panorama cinematografico italiano ha vissuto un notevole cambiamento nei vertici della classifica Cinetel. Il film “Killers of the Flower Moon” di Martin Scorsese ha debuttato al primo posto, incassando ben 218.136 euro. Questo risultato è ottenuto in 446 cinema, con una media di 489 euro a sala, la più alta tra i primi dieci film della classifica. Impossibile fare paragoni col precedente lavoro di Scorsese, “The Irishman,” prodotto da Netflix nel 2019 e distribuito in pochissime sale cinematografiche.

Il secondo posto è occupato dal nuovo capitolo dei “Me contro Te” intitolato “Me contro Te – Vacanze in Transilvania,” che ha esordito con un incasso di 189.709 euro. E’ distribuito su 442 schermi e con una media di 429 euro per struttura. I film destinati alle famiglie spesso si rivelano vincenti durante i fine settimana. Grazie anche alle possibili condizioni meteorologiche avverse che incoraggiano il pubblico a cercare il comfort delle sale cinematografiche. Per fare un confronto con il precedente film della serie, “Me contro Te – Missione Giungla,” è partito con 242.020 euro il 19 gennaio 2023. E ha raggiunto un incasso totale di 4,8 milioni. Tuttavia, il maggiore successo della serie rimane il primo film, “La vendetta del Signor S,” che ha raggiunto un totale di 9,5 milioni di euro, distribuito nei cinema il 17 gennaio 2020.

Al terzo posto troviamo il film “Io Capitano” di Matteo Garrone, con un incasso di 44.682 euro, che ha segnato addirittura un aumento del 56% rispetto alla settimana precedente. Il film è in proiezione dal 7 settembre e ha finora incassato un totale di 3.519.911 euro. Superando di gran lunga l’incasso del precedente successo di Garrone, “Dogman,” che nel 2018 aveva raggiunto 2,6 milioni di euro.

Al quarto posto c’è il concerto evento “Taylor Swift – The Eras Tour,” che ha incassato 40.643 euro, portando il suo totale a 788.176 euro. Al quinto posto si è piazzato il film “Dogman” di Luc Besson, con un incasso di 37.332 euro. Registrando una diminuzione del 28% rispetto alla settimana precedente, ma portando il suo totale a 677.101 euro.

Da segnalare in settima posizione il film “Assassinio a Venezia,” che ha incassato 27.603 euro (-17%), portando il suo totale a 7.913.391 euro. Con l’obiettivo di superare gli 8 milioni al termine della sua distribuzione.

Nel complesso, l’incasso totale della giornata è di 726.007 euro, con 106.312 presenze. Registrando un aumento del 62% rispetto alla settimana precedente quando l’incasso era di 446.816 euro, con 2.584 schermi attivi. Rispetto all’anno precedente, il segno positivo è del 24,86%.

“C’E’ ANCORA DOMANI” IL DEBUTTO ALLA REGIA DI PAOLA CORTELLESI ALLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA

Copyright © 2012 - 2022 FB Comunicazione di Francesco Girolamo Balzano Testata Giornalistica registrata presso Tribunale di Roma n.263/2012

Partita Iva: 11915641002 | Privacy Policy

Sito web realizzato da

Musa Studio | Web e Comunicazione

VPS