Vuoi leggere la recensione di “Tanti piccoli fuochi” di Celeste Ng? “Tanti piccoli fuochi” di Celeste Ng leggi la recensione

“Tanti piccoli fuochi” di Celeste Ng leggi la recensione

Titolo: Tanti piccoli fuochi
Autore: Celeste Ng
Genere: narrativa
Editore: Bollati Boringhieri
Pagine: 384
Prezzo: Euro 14
Prezzo E-book: 7,99

Trama: 1998, Shaker Heights, Cleveland, Ohio. Una comunità fondata su un insediamento Shaker e popolata da una maggioranza di benintenzionati democratici e abbienti, seguaci. Anche se non proprio rigorosi, delle drastiche regole di vita stabilite dai loro predecessori.

E due protagoniste diversissime: Mrs Richardson, quattro figli, perfezionista, impegnata in attività benefiche, ricca, che incarna la filosofia Shaker. Mia, madre single che ha scelto una vita itinerante fatta di lavori saltuari per dedicare tutto il tempo libero alla fotografia artistica.

“Tanti piccoli fuochi” è il secondo romanzo della scrittrice americana Celeste Ng e racconta le vicende che si svolgono a Shaker Heights. E’ una piccola cittadina in Ohio, un luogo a prima vista perfetto, con famiglie abbienti e ben integrate. L’arrivo di Mia e di sua figlia Pearl farà scoprire quello che si nasconde dietro una facciata di pura perfezione.

La scrittrice racconta in terza persone le vicende di Mia e della famiglia Richardson, e così ci troviamo ad osservare dall’esterno, senza nessun tipo di influenza da parte della Ng. E’ un racconto molto fluido e veramente ben caratterizzato.

Tanti i temi trattati: il razzismo, la famiglia, la società, ma il punto centrale è la maternità. Sia Mia che Elena sono madri, eppure hanno affrontato la vita in modo diametralmente opposto. La vicenda giudiziaria sull’adozione della bambina di Bebe è proprio terreno di scontro tra la perfezionedi Elena e l’impulsività e l’istinto di Mia.

La lettura di questo romanzo è molto scorrevole e avvincente grazie alla bravura della scrittrice, che sa raccontare e descrivere in modo molto dettagliato, ma mai voyeristico, la vita a Shaker Heights. L’aspetto più accattivante, però, è nei dialoghi serrati, che tirano fuori la vera anima dei protagonisti.

“Tanti piccoli fuochi” è un buon romanzo che tratta temi molto attuali, senza mai, però, giudicare. La scrittrice lascia libero il lettore di farsi una propria opinione, anche perchè non ha nessun interesse a far sapere la sua opinione. E poi, grazie allo stile, la lettura scorre con estrema facilità senza mai annoiare. Piccola nota: da questo romanzo è stata tratta la serie televisiva omonima, disponibile su Amazon Prime.

Barbara Piergentili
(account Instagram: letture_barbariche)

“TUTTO IL BENE CHE SI PUO'” DI RYE CURTIS LEGGI LA RECENSIONE