9 Dicembre 2023

“C’è Ancora Domani” di Paola Cortellesi fa scalpore sul ‘New York Times’: “Un capolavoro che tocca le corde sensibili della società”

“C’è Ancora Domani” di Paola Cortellesi fa scalpore sul ‘New York Times’: “Un capolavoro che tocca le corde sensibili della società”

“C’è Ancora Domani” di Paola Cortellesi fa scalpore sul ‘New York Times’: “Un capolavoro che tocca le corde sensibili della società”

da repubblica.it

Introduzione:

Il fenomenale successo cinematografico di “C’è Ancora Domani”, il primo film diretto dall’acclamata attrice Paola Cortellesi, continua a guadagnare riconoscimenti a livello internazionale. Dopo aver superato la soglia dei 27 milioni di euro al botteghino, il film ha conquistato le pagine del prestigioso New York Times. Suscitando ammirazione e discussione su questioni cruciali come la violenza domestica e i diritti delle donne.

Il successo oltreoceano:

Il film è ora nella top ten dei film italiani con il maggior incasso di tutti i tempi. E ha attirato l’attenzione dei critici americani e del pubblico statunitense. Il New York Times dedica un lungo articolo all’opera cinematografica, esplorando il contesto in cui è emerso e l’approccio distintivo della regista-attrice Paola Cortellesi. L’articolo offre un’intervista esclusiva con la regista, in cui esprime la sua sorpresa per il successo e l’importanza di toccare argomenti sensibili.

Il contesto sociale:

“C’è Ancora Domani” affronta tematiche attuali, nonostante sia ambientato nel 1946, in una Roma segnata dalla povertà postbellica. La storia si sviluppa in un momento in cui il dibattito pubblico in Italia è stato catalizzato dalla triste vicenda dell’omicidio di Giulia Cecchettin. La regista, nel corso dell’intervista, sottolinea la sua intenzione di realizzare un film contemporaneo ambientato nel passato. Per evidenziare la persistenza di molte problematiche nella società odierna.

“C’è Ancora Domani” di Paola Cortellesi fa scalpore sul ‘New York Times’: “Un capolavoro che tocca le corde sensibili della società” – Riflessioni della regista:

Paola Cortellesi condivide il suo punto di vista sulla popolarità del film, attribuendola all’abilità di “toccare un nervo scoperto del Paese”. Nel contesto delle dinamiche sociali italiane, la regista ritiene che, nonostante i progressi legislativi, la mentalità collettiva non abbia subito cambiamenti significativi. La sua ambizione di far emergere questo divario emerge chiaramente nel film. Contribuendo a rendere l’opera non solo intrattenimento, ma anche un mezzo di riflessione sociale.

Il contributo alla discussione sociale:

Il New York Times rileva che il film è giunto in un momento cruciale, quando la violenza domestica, il femminicidio e i diritti delle donne sono al centro del dibattito pubblico. La trama del film, pur essendo ambientata in un periodo storico specifico, riflette e parallela le questioni attuali, catalizzando il dialogo su questioni importanti e spesso trascurate.

“C’è Ancora Domani” di Paola Cortellesi fa scalpore sul ‘New York Times’: “Un capolavoro che tocca le corde sensibili della società” – Il ruolo delle donne nel cinema italiano

L’articolo del New York Times si spinge oltre, coinvolgendo l’analisi di Chiara Tognolotti, docente di Storia del cinema italiano all’Università di Pisa. Tognolotti sottolinea il modo in cui Cortellesi si inserisce nella tradizione del cinema italiano, ritraendo donne che cercano di sfidare le aspettative sociali e di cambiare il corso delle loro vite. Questo richiamo alla storia cinematografica italiana aggiunge profondità al film e contribuisce alla sua risonanza globale.

Esplorare la tensione sociale:

Il cuore del film si concentra sulla tensione tra la struttura patriarcale su cui si basa la società italiana e il desiderio di riconoscere e valorizzare il ruolo sociale delle donne. Il New York Times riconosce che il film non solo presenta una narrazione avvincente ma offre anche uno sguardo critico e provocatorio sulla società, invitando gli spettatori a riflettere sulle dinamiche di potere e le sfide che le donne affrontano ancora oggi.

Conclusioni:

“C’è Ancora Domani” di Paola Cortellesi emerge come un’opera cinematografica di grande impatto, trasformando la realtà storica in una potente metafora per le sfide contemporanee. Il successo del film, sia in patria che all’estero, sottolinea la rilevanza universale delle questioni affrontate e la capacità del cinema di aprire discussioni significative sulla società. La regista e attrice Paola Cortellesi, con la sua opera prima dietro la macchina da presa, ha dimostrato di essere una voce influente nel panorama cinematografico globale, portando avanti un dialogo importante sui diritti delle donne e la persistenza delle disuguaglianze di genere. “C’è Ancora Domani” non è solo un film di successo, ma una testimonianza della potenza del cinema nel plasmare la nostra comprensione del mondo che ci circonda.

“WONKA” UN RITORNO AL SORRISO CON TIMOTHEE CHALAMET: LA RECENSIONE DEL FILM DI PAUL KING

22 Febbraio 2024

“Canale 5” streaming (aggiornato al 22 febbraio 2024)

“Canale 5” streaming (aggiornato al 22 febbraio 2024) “Canale 5” streamin…
22 Febbraio 2024

“HDTV” streaming (aggiornato al 22 febbraio 2024)

“HDTV” streaming (aggiornato al 22 febbraio 2024) “HDTV” streaming (aggio…
24 Febbraio 2024

Paolo Fox oroscopo 25 febbraio 2024

Paolo Fox oroscopo 25 febbraio 2024: Ariete, Toro e Gemelli Paolo Fox oroscopo 25 febbraio 2024 d…
14 Dicembre 2023

“Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Sud America?” di Antonio Manzini leggi la recensione

“Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Sud Ameri…
22 Febbraio 2024

“HDTV” streaming (aggiornato al 22 febbraio 2024)

“HDTV” streaming (aggiornato al 22 febbraio 2024) “HDTV” streaming (aggio…
24 Febbraio 2024

“Lo show dei record” puntata completa 25 febbraio 2024 (VIDEO)

Vuoi guardare il video di “Lo show dei record” puntata completa 25 febbraio 2024? &#8…

Copyright © 2012 - 2022 FB Comunicazione di Francesco Girolamo Balzano Testata Giornalistica registrata presso Tribunale di Roma n.263/2012

Partita Iva: 11915641002 | Privacy Policy

Sito web realizzato da

Musa Studio | Web e Comunicazione

VPS