Vuoi leggere la recensione di “Addio Fantasmi” di Nadia Terranova? Leggi la recensione di “Addio Fantasmi” di Nadia Terranova.

“Addio Fantasmi” di Nadia Terranova leggi la recensione

Titolo: Addio Fantasmi
Autore: Nadia Terranova
Genere: Narrativa
Editore: Einaudi
Pagine: 208
Prezzo: Euro 17,00
Prezzo e-book: Euro 9,99

Ida è appena sbarcata a Messina, la sua città natale: la madre l’ha richiamata in vista della ristrutturazione dell’appartamento di famiglia, che vuole mettere in vendita. Circondata di nuovo dagli oggetti di sempre, di fronte ai quali deve scegliere cosa tenere e cosa buttare, è costretta a fare i conti con il trauma che l’ha segnata quando era solo una ragazzina.

Ventitre anni prima suo padre è scomparso. Non è morto: semplicemente una mattina è andato via e non è piú tornato. Sulla mancanza di quel padre si sono imperniati i silenzi feroci con la madre, il senso di un’identità fondata sull’anomalia, persino il rapporto con il marito, salvezza e naufragio insieme.

Specchiandosi nell’assenza del corpo paterno, Ida è diventata donna nel dominio della paura e nel sospetto verso ogni forma di desiderio. Ma ora che la casa d’infanzia la assedia con i suoi fantasmi, lei deve trovare un modo per spezzare il sortilegio e far uscire il padre di scena.

“Addio fantasmi” di Nadia Terranova (finalista al Premio Strega 2019) è un romanzo che colpisce al cuore in modo duro e forte. Fare i conti con il passato non è mai facile. Tanto più se come nel caso di Ida è successo qualcosa di drammatico. Il ritorno a casa travolge la protagonista Ida e anche il lettore vive tutte le difficoltà e le paure.

Dopo la scomparsa del padre la protagonista non ha mai voluto più avere risposte e nè affrontare tutte le sue insicurezze. Appena ha potuto è scappata da Messina per cercare di farsi una ‘nuova vita’, ma anche a Roma Ida ha sempre gli stessi problemi. Nella sua vecchia stanza, che la madre ha lasciato così come era, Ida ricorda la sua giovinezza, la sua amicizia con Sara. Ma tutto è raccontato con tanta malinconia e nella scrittura della Terranova affiora tutto il dolore.

NadiaTerranova con la sua scrittura semplice, diretta e ricca di quotidianità riesce a coinvolgere in pieno il lettore, che soffre e si sente imprigionato proprio come Ida. E grazie a un colpo di scena molto drammatico, che la Terranova rende ancora più di forte impatto con poche semplici parole. Ida riesce a riprendere in mano la sua vita, a convivere con il passato, che farà sempre male ma ora ha una sua vera collocazione.

“Addio fantasmi” è veramente un bel romanzo, molto coinvolgente e toccante. La difficoltà nell’accettare la perdita di chi si ama è sempre immensa, ricca di colpe. Il lettore, soffre, piange e si angoscia insieme a Ida. Ma alla fine sicuramente riuscirà a trovare quella pace e consapevolezza che può essere di aiuto. Un bel romanzo può anche questo.

Barbara Piergentili

“LUX” DI ELEONORA MARANGONI LEGGI LA RECENSIONE