Vuoi leggere la recensione di “Londra anni venti” di Marco Varvello? “Londra anni venti” di Marco Varvello leggi la recensione

“Londra anni venti” di Marco Varvello leggi la recensione

Titolo: Londra anni venti
Autore: Marco Varvello
Genere: narrativa
Editore: Bompiani
Pagine: 204
Prezzo: Euro 17
Prezzo E-book: 10,99

Trama: Due solitudini in apparenza distanti e inconciliabili. Lei giornalista in carriera, lui camionista deluso e scontroso. Sembra una storia d’amore improbabile. Ma anche immaginare una Londra deserta, ridotta al silenzio, sembrava impossibile. Nel limbo della pandemia si incrociano le storie di Allegra e George. È una notte d’inverno quando lui, autista di TIR, si ritrova minacciato con una pistola nel porto di Belfast, dove aspetta di tornare a Londra. È così coinvolto nel riaccendersi delle tensioni in Ulster. Un destino che si ripete per George, figlio di nordirlandesi emigrati, orgoglioso difensore dei valori British.

“Londra anni venti” è il nuovo romanzo di Marco Varvello, giornalista e responsabile dell’ufficio di corrispondenza RAI per il Regno Unito. Racconta la storia di una giovane coppia, che probabilmente in un altro periodo storico non si sarebbero mai neanche avvicinati. Eppure si innamorano, e grazie a loro conosciamo uno spaccato della Londra di oggi.

C’è da dire che non è un romanzo d’amore, ma è il racconto di una parte della società londinese in un contesto storico ricco di grandi stravolgimenti. Si parte dalla Brexit, che ha segnato un cambiamento epocale per il Regno Unito, che però ha avuto e ha tutt’ora grandi difficoltà nel suo completamento. Si arriva alla pandemia, che come in tutto il mondo, anche a Londra ha cambiato il modo di vivere e di percepire il futuro.

Ma raccontando del Regno Unito, non può mai mancare il passato e in questo romanzo entra prepotentemente il periodo delle forti tensioni sanguinose dell’Irlanda del Nord. Tutto questo travolge e darà un nuovo inizio ai due protagonisti. Molto interessante il racconto di come è stato vissuto nelle redazioni giornalistiche londinesi il periodo della Brexit. Tutto molto credibile e preciso. E non poteva essere altrimenti, vista la grande conoscenza dell’ambiente del giornalista Rai.

Marco Varvello ha uno stile che rispecchia all perfezione il suo modo, garbato ma puntuale, di fare il giornalista. Anche in questo romanzo ci troviamo di fronte a una scrittura fluida, lineare, pulita, ma molto incisiva e senza mai una stonatura volgare. Soprattuto, troviamo la voglia di raccontare, senza prendere una posizione a favore di uno o l’altro personaggio.

“Londra anni venti” è un ottimo romanzo che racconta in poche pagine anni e anni di storia inglese. Ha la capacità di parlare della pandemia, un argomento spesso abusato, senza mai eccedere. Non si ha mai la sensazione di voler enfatizzare un periodo recentissimo, che ci ha cambiato per sempre la vita. Proprio come ai due protagonisti. Una lettura veramente piacevole!

Barbara Piergentili
(account Instagram: letture_barbariche)



“UNA RIVOLUZIONE SENTIMENTALE” DI VIOLA ARDONE LEGGI LA RECENSIONE