“The Irishman” il film di Scorsese potrebbe essere penalizzato agli Oscar per colpa della Marvel

“The Irishman” il film di Scorsese potrebbe essere penalizzato agli Oscar per colpa della Marvel

da bestmovie.it

La polemica di Martin Scorsese contro i Marvel Studios è diventata tanto celebre da non dover nemmeno essere più spiegata. Se, però, la sentite citare per la prima volta, abbiamo pronto per voi un piccolo riassunto delle puntate precedenti. In sostanza, il regista di “The Irishman” ha fatto sapere di non considerare i cinecomic di quella casa di produzione “vero cinema”. Piuttosto, gli ricordano qualcosa di molto simile ad un ‘parco a tema’. A suo dire, insomma, servono solo ad intrattenere, ma non possono essere considerati arte.

Queste parole, pronunciate all’inizio di ottobre, hanno innescato una polemica che continua a far discutere, coinvolgendo anche molte star di Hollywood. Alcune di queste sono schierate a favore del regista, altre, invece, decisamente contro. Pure sul web il dibattito è acceso e ci si chiede se sia legittimo considerare arte i cinecomic Marvel, così come accade per altre produzioni cinematografiche.

Quali ostacoli potrebbe incontrare “The Irishman” agli Oscar?

Per quanto riguarda gli Oscar, comunque, “The Irishman” è considerato, secondo le opinioni della critica, uno dei favoriti della prossima edizione. Ma, attenzione, perché le dichiarazioni di Scorsese sulla Marvel potrebbero aver penalizzato il film. Questo, almeno, è ciò che pensa Marc Malkin di ‘Variety’, il quale svela di aver chiesto ad un membro dell’Academy un parere sulle parole del regista. E l’intervistato si sarebbe lasciato sfuggire un perentorio: “Che razza di snob!”.

Il giornalista, poi, fa notare che, nell’organizzazione dell’Academy, stanno entrando nuovi membri, appartenenti a fasce d’età sempre più basse. Dunque, questo è un evidente fattore a favore delle produzioni cinematografiche targate Marvel. Non è un caso, infatti, se nella scorsa edizione “Black Panther” ha intascato la candidatura a Miglior Film. Insomma, pregiudizi agli Oscar nei confronti dei cinecomic proprio non ce ne sono, anzi. Bisogna tenere presente, infatti, che la proiezione ufficiale di “Avengers: Endgame”, riservata ai membri dell’Academy, è stata affollatissima. L’interesse per il film dei fratelli Russo, dunque, è molto alto. Scorsese e il suo “The Irishman” sono avvisati.

Francesco G. Balzano

“Le ragazze di Wall Street” la scheda del film