Vuoi guardare il video di “Studio Aperto” 11 giugno 2019 edizione delle 12.25?

“Studio Aperto” 11 giugno 2019 edizione delle 12.25 (VIDEO)

Oggi, 11 giugno 2019, è andato in onda “Studio Aperto” edizione delle 12.25. E’ il telegiornale di Italia 1. Fino al 1989, Italia 1 non disponeva di programmi informativi e/o di approfondimento, essendo una rete dedicata quasi interamente ai giovani. Tuttavia nel 1990 nacque una sorta di notiziario denominato Speciale Italia 1 News. Era una sorta di rotocalco che approfondiva vari temi quali cronaca, politica e spettacolo. Nel 1991, con lo scoppio della prima Guerra del Golfo, Emilio Fede ricevette l’incarico di dirigere un approfondimento giornalistico sulla guerra in Iraq. Nacque così questo notiziario. Alla conduzione si alternano Monica Gasperini, Sabrina Pieragostini, Stefania Cavallaro, Patrizia Caregnato, Francesca Ambrosini e Maria Vittoria Corà.

In “Studio Aperto” 11 giugno 2019, edizione delle 12.25, come di consueto, vengono fornite le principali notizie di giornata. Con l’arrivo di Vittorio Corona alla direzione, la testata cambiò la sua impostazione scenografica, poiché la linea editoriale di Italia 1 privilegiava la cultura giovanile. A Corona succedette repentinamente Paolo Liguori che scelse come suo vice Giuseppe Sottile. Dopo il trasferimento di Liguori alla direzione di Videonews, la direzione passò a Mario Giordano. Sotto la direzione Giordano si diede maggior spazio alla cronaca nera, metereologica e mondana. Dal 2007 la direzione del telegiornale passò a Giorgio Mulé. Con lui c’erano Anna Broggiato e Annalisa Spiezie in qualità di vicedirettrici. Gli succedettero ancora Mario Giordano e poi Giovanni Toti. Attualmente, il direttore è Anna Broggiato. Con lui c’erano Anna Broggiato e Annalisa Spiezie in qualità di vicedirettrici. Gli succedettero ancora Mario Giordano e poi Giovanni Toti. Attualmente, il direttore è Anna Broggiato.

STUDIOAPERTO 11 GIUGNO 2019 EDIZIONE DELLE 12.25: GUARDA IL VIDEO

STUDIOAPERTO 10 GIUGNO 2019 EDIZIONE DELLE 12.25: GUARDA IL VIDEO