“Ron – Un amico fuori programma” scheda e recensioni del film

“Ron – Un amico fuori programma” scheda e recensioni del film

Distribuzione: Walt Disney Studios

Genere: Animazione, commedia, ragazzi, avventura, fantascienza
Anno: 2021
Regia: Sarah Smith, Jean-Philippe Vine, Octavio E. Rodriguez
Voci italiane: Lillo, Luca Tesei, Miguel Gobbo Diaz, i DinsiemE
Durata: 106 minuti
Paese: Regno Unito, USA
Voto (media ponderata): ♥♥♥1/2 (su 5)

La trama

Barney è un ragazzino delle medie che riceve il tanto agognato regalo: il BBot, il dispositivo multimediale più tecnologicamente avanzato del mondo. Ma anche un robot che diventa il tuo migliore amico, con cui poter esprimere la propria fantasia in maniera unica. Tutti gli amici di Barney ne hanno già uno, che portano con loro ovunque, anche a scuola. Finalmente anche Barney potrà avere un migliore amico digitale, ma c’è un problema. Il suo BBot, Ron, ha un problema di software e ne combina di tutti i colori. Proprio queste disavventure, che all’inizio lo imbarazzano e lo fanno disperare, porteranno Barney e Ron a diventare grandi amici.

La recensione di ComingSoon.it

“Ron – Un amico fuori programma” è un film di animazione inglese realizzato con professionalità e piuttosto intelligente. La dinamica fiabesca dei due diversi che s’incontrano (e cambiano il mondo loro malgrado) si sposa con una satira riuscita e precisa del mondo social. Tra algoritmi, monitoraggio e abbattimenti della privacy. Non è molto originale nell’estetica, ma si regge grazie a una narrazione nitida e sicura. Completando messaggi introdotti da opere come “Big Hero 6” o “I Mitchell” contro le macchine.

Recensione di Domenico MisciagnaVoto: 3.5 (su 5) – Leggi la recensione completa

“Ron – Un amico fuori programma” scheda e recensioni del film – La recensione di MyMovies.it

Il buffo, ribelle, buonissimo Ron, parente miniaturizzato del Baymax di Big Hero 6, è solo una molla. La spinta che serviva a tutti per pensare “out of the box”. Come per Vanellope Von Scheetz in “Ralph Spaccatutto”, il difetto di fabbrica di Ron squarcia il velo della matrice. E apre una finestra sulla realtà che sta sotto. Dietro le cover customizzate dei B*bot all’ultima moda, al di là dei limiti delle impostazioni di sicurezza, è Ron l’amico ideale. La sua imperfezione, la sua disobbedienza, la sua capacità di imparare dall’esperienza, ne fanno alla fine “un bambino vero”, un Pinocchio dei nostri giorni.

Al di là delle divertenti strizzatine d’occhio alla parabola della Apple, oltre la capra che puzza e la merenda di zampe di gallina, Ron – Un amico fuori programma funziona perché ha un nucleo classico. E risponde in maniera moderna al bisogno di rotolarsi nell’erba senza rinunciare alle buone novità della tecnologia.

Recensione di Marianna Cappi. Voto: 3.5 (su 5)Leggi la recensione completa

La recensione di MoviePlayer.it

Vorremmo avere un B-bot nostro per accompagnarci nelle attività quotidiane, da educare all’amicizia e rendere unico come quello del protagonista Barney. Il film 20th Century Studios ci accompagna con vivacità nel cammino di consapevolezza e accettazione di sé e della propria identità del protagonista. Tra ironia e comicità fisica capace di coinvolgere il pubblico più giovane.

Recensione di Antonio Cuomo Voto: 3.5 (su 5) – Leggi la recensione completa

VENOM 2” SCHEDA E RECENSIONE DEL FILM