Vuoi leggere la recensione di “Quando tornerò” di Marco Balzano? “Quando tornerò” di Marco Balzano leggi la recensione

“Quando tornerò” di Marco Balzano leggi la recensione

Titolo: Quando tornerò
Autore: Marco Balzano
Genere: narrativa
Editore: Giulio Einaudi editore
Pagine: 208
Prezzo: Euro 18,50
Prezzo E-book: 9,99

Trama: Daniela ha un marito sfaccendato, due figli adolescenti e un lavoro sempre più precario. Una notte fugge di casa come una ladra, alla ricerca di qualcosa che possa raddrizzare l’esistenza delle persone che ama – e magari anche la sua. L’unica maniera è lasciare la Romania per raggiungere l’Italia, un posto pieno di promesse dove i sogni sembrano più vicini. Si trasferisce così a Milano a fare di volta in volta la badante, la baby-sitter, l’infermiera.

Un giorno la raggiunge a Milano una telefonata, quella che nessuno vorrebbe mai ricevere: suo figlio Manuel ha avuto un incidente. Tornata in Romania, Daniela siederà accanto al ragazzo addormentato trascorrendo ostinatamente i suoi giorni a raccontargli di quando erano lontani, nella speranza che lui si svegli.

“Quando tornerò” è l’ultimo romanzo di Marco Balzano e tratta un argomento molto attuale: le migrazioni delle donne dell’Est in cerca di lavoro. Balzano ci fa conoscere la famiglia di Daniela: il marito Filip, i due figli Angelica e Manuel e i suoi due anziani genitori.

Il romanzo si divide in tre parti e ognuna è raccontata da un protagonista: la prima è la storia raccontata dal punto di vista di Manuel. Il ragazzino non riesce ad accettare che sua madre sia partita per l’Italia per cercare lavoro e mantenerli.

Nella seconda parte, invece, è la stessa Daniela che racconta la sua vita in Italia, che è stata tutto meno che facile. Mentre l’ultima parte del romanzo è il punto di vista dell’altra figlia, Angelica. Ognuno di loro racconta tutto quello che ha vissuto e provato e per noi lettori è veramente difficile dire che ha torto o ragione.

Daniela si è totalmente annullata come donna per dare un futuro alla sua famiglia. I suoi figli, a loro volta, hanno subito questa scelta ed è comprensibile che i rapporti con la madre si siano via via deteriorati. Nella nostra vita di tutti i giorni incontriamo o conosciamo donne e uomini che per avere una vita dignitosa lasciano il loro paese.

Balzano con questo romanzo ha voluto dare voce a tutte queste persone. Quelle di cui diamo sempre per scontata la presenza e il lavoro. Ci aiutano, ci tolgono delle incombenze per avere una vita meno frenetica e poterci godere la famiglia. Ma troppo spesso non ci ricordiamo che anche queste persone hanno una loro vita. I racconti di Daniela colpiscono al cuore e mettono sotto i riflettori i suoi sentimenti e le sue emozioni.

Lo stile di Balzano è lineare, coinvolgente e ci tiene incollati alle pagine. Con semplicità ci fa emozionare e ci fa porre tante domande. Il finale può sembrare interrotto, ma non è così, perchè non è necessario mettere la parola fine alla realtà. La vita continua, cambia e questo romanzo è solo un piccolo spaccato di questo mondo.

“Quando tornerò” è un bellissimo romanzo che ci fa scoprire una realtà dimenticata o, per meglio dire, assorbita nella quotidianità. Ma è veramente importante darle la giusta visibilità per cercare di capire queste persone. I migranti non portano solo forza lavoro, ma portano con loro pure tanta sofferenza, difficoltà, ma anche veramente tanta forza di volontà e dignità. Un romanzo da leggere oggi più che mai!

Barbara Piergentili
(account Instagram: letture_barbariche)

“RESTO QUI” DI MARCO BALZANO LEGGI LA RECENSIONE



“C’ERA DUE VOLTE” DI FRANCK THILLIEZ LEGGI LA RECENSIONE