“Premio Iris” a Roma corti cinematografici in mostra nell’evento condotto da Barbara Perisse e Fabrizio Fazio

“Premio Iris” a Roma corti cinematografici in mostra nell’evento condotto da Barbara Perisse e Fabrizio Fazio

da premioirisroma.it

L’evento del 26 novembre, presentato da Barbara Perisse insieme a Fabrizio Fazio, inizierà alle 9.30 e terminerà alle 13:00. Si svolgerà presso il cinema don Bosco, a Roma, in via Publio Valerio 63. Per assistere all’evento (capienza massima di 500 spettatori), il biglietto costa € 8,00. Il tagliando, poi, offre il diritto di far parte della giuria popolare. Si può acquistare cliccando qui entro il 25 novembre, salvo esaurimento posti. Inoltre, partecipando all’evento, ci sarà una sorpresa speciale riservata a tutti gli amanti del cinema. Tale sorpresa, però, al momento è top-secret e sarà svelata il giorno stesso dell’evento!

Questo, nello specifico, il programma dell’evento:

ORE 09:30 (26/11/2022)

PROIEZIONE CORTOMETRAGGI VINCITORI

“La regina di cuori” di Thomas Turolo con Beatrice Vendramin, Mariasole Pollio, Cristiano Caccamo e Giuseppe Battiston.

“Venti Minuti” di Daniele Esposito con Annabella Calabrese, Luca Paniconi, Matteo Amici ed Elisa Amici.

“Notte Romana – Storia d’amore e di coltello” di Valerio Ferrara con Lorenzo Aloi, Raffaele Nardi e Sara Santostasi

“Bertie mi ha scritto una poesia” di Vittoria Rizzardi Penalosa con Giulia Melillo e Alessandro Haber

“Pappo e Bucco” di Antonio Losito con Massimo Dapporto e Augusto Zucchi

“Revenge Room” di Diego Botta con Eleonora Gaggero, Luca Chikovani, Manuela Morabito, Violante Placido e Alessio Boni

Tra un cortometraggio e l’altro, poi, sono previsti piccoli spazi con curiosità dal mondo del Cinema.

ORE 12:00 (26/11/2022)

CERIMONIA DI PREMIAZIONE

Consegna delle targhe in cristallo del Premio Iris Roma ai vincitori:

Miglior Regia
Miglior Sceneggiatura
Migliore Interpretazione
Miglior Fotografia
Miglior Montaggio
Migliore Musica originale

In viaggio col Titanic:
Carlotta Leproux canta “My heart will go on”

Consegna del Premio della Giuria popolare al cortometraggio che riscuote maggior gradimento tra il pubblico.

Quattro chiacchiere con l’attrice e doppiatrice Rossella Ambrosini, Ospite d’onore dell’evento.

Consegna degli attestati di selezione ai registi dei 9 cortometraggi selezionati, ma non vincitori (proiettati il 24 e 25 novembre, presso il Caffè Letterario Mangiaparole).

“InCONTROtempo – Quando la prigione è dentro di noi” di Manuel Amicucci con Manuel Amicucci, Roberto Fazioli e Giulia Cutrona

“Endless River” di Edoardo Pera con Marius Bizau, Gabriele Sorrentino e Adriano Paris

“La bicicletta” di Nathan De Paz Habib con Francesca Thomas, Alessia Peruzzi, Debora Peters, Sara Peters, Silvia Bandera e La Trape

“Homeless” di Luca Esposito con Michael Tabon

“Cloro” di Alessandro “Stelmasiov” Di Cristanziano con Beatrice Bartoni e Paolo Ricci

“Sunshine” di Martino Aprile con Edoardo Margotti e Silvia Morigi

“Antenne” di Mirko Fracassi con Bruno Conti, Daniela Giordano, Ermanno De Biagi, Alexia Cozzi, Federico Pecci, Paolo Roca Rey

“Pluto” di Ivan Saudelli con Silvio Gulli e Gianmarco Tognazzi

“Il seme della speranza” di Nando Morra con Francesco Sgro, Rosario Galati, Gaetano Laruffa, Nicola Galloro, Francesco Spagnolo, Erica Bianco, Grazia Leone e Nicola Quaranta.

“LA STRANEZZA” LA RECENSIONE DEL FILM