Luna e Igor due cani bagnino hanno salvato una ragazza di 15 anni a Palinuro

Luna e Igor due cani bagnino hanno salvato una ragazza di 15 anni a Palinuro

Fulvio Bufi per corriere.it

Si chiamano Luna e Igor, sono due labrador – la femmina con il manto color miele e il maschio completamente nero – e sono specializzati nel salvataggio in mare. Ieri pomeriggio a Palinuro hanno mostrato tutta la loro abilità andando al largo a prendere una ragazza di quindici anni che era stata trascinata dalla corrente e non riusciva più a riavvicinarsi alla riva.

Sono state le sue amiche, con le quali era andata in spiaggia, a lanciare l’allarme e immediatamente si è mossa la squadra di soccorso presente sul litorale cilentano. Una squadra composta da bagnini e labrador specializzati.

La prima a raggiungere la quindicenne è stata Luna, che ha subito aiutato la ragazza ad aggrapparsi al galleggiante portato con sé dall’accompagnatore del cane. Ma le onde piuttosto alte, e soprattutto la forte corrente, continuavano a rendere difficoltoso il rientro.

Alla fine ha risolto tutto Igor, che si è letteralmente caricato addosso la giovane turista e ha nuotato fino a portarla in sicurezza. L’intera operazione, durata una manciata di minuti, è stata seguita (e anche filmata) dal bagnasciuga da decine di persone in apprensione, e il felice esito è stato poi accompagnato anche da un applauso per i due labrador.

Le scuole

Luna e Igor non sono gli unici cani specializzanti nel soccorso ai bagnanti che operano in quel tratto della costa cilentana. Da anni è attiva una convenzione tra l’amministrazione comunale di Centola (di cui è parte Palinuro) e la Scuola Italiana Cani Salvataggio, che sotto il coordinamento della Guardia costiera ha istituito tre postazioni dislocate sulla spiaggia delle Saline, uno dei tratti di litorale più lungo e affollato della zona.

Così come quella che ha operato ieri, anche gli altri presidi sono formati da due cani e due accompagnatori. Ma la Scuola non è presente soltanto nel Cilento, né solo in Campania. Centri di addestramento sono attivi anche nel Lazio, in Abruzzo, Molise, Marche, Calabria, Basilicata e Sicilia. E squadre di soccorso operano, oltre che in queste regioni, anche in Toscana, sulla spiaggia della Feniglia a Orbetello.

COVID FOCOLAIO NEL PUB DI ROMA E PIENO PER LE PARTITE DELL’ITALIA I GENITORI “GENTE AMMASSATA E SENZA MASCHERINA”