Vuoi guardare il video de “L’Aquila 3:32” con Lino Guanciale?

“L’Aquila 3:32” con Lino Guanciale è un documentario che ripercorrerà gli avvenimenti di quella terribile notte del 2009. Focalizzando l’attenzione su sei edifici: gli appartamenti abitati dagli studenti. Guanciale, camminando tra le strade della città, condurrà gli spettatori nei luoghi simbolici della vicenda, incontrando e intervistando i sopravvissuti. Si tratta di ragazzi e ragazze che hanno vissuto il sisma sulla loro pelle, dall’interno della loro camera. Ragazzi e ragazze che sono riusciti a scappare nella notte attraverso i corridoi sospesi nel vuoto o sono rimasti per ore sotto le macerie.

In “L’Aquila 3:32” con Lino Guanciale, poi, si raccontano storie come quella di Eleonora, non udente. Quando va a dormire toglie l’apparecchio, quindi all’inizio non sente i richiami degli amici dopo per la scossa. E’ l’ultima estratta viva dopo 48 ore. Ha compiuto qualcosa di strepitoso. Tra le macerie impara a distinguere con le mani i movimenti attraverso le vibrazioni. Si metterà a urlare quando sente un movimento diverso dal solito, è il vigile del fuoco Claudio Ippolito che la sente. Tra le storie dei sopravvissuti quella dei due amici allora 22enni, Francesco Maria Guerrini di Giulianova e Simone Pancrazio di Roma. E ancora Valeria, arrivata all’Aquila per inseguire il sogno di diventare ingegnere edile, sopravvissuta sotto le macerie per oltre 21 ore.

“L’AQUILA 3:32” CON LINO GUANCIALE: GUARDA IL VIDEO

“POVERA PATRIA”, GUARDA IL VIDEO DELLA PUNTATA 1 APRILE 2019