Juventus su Zapata ecco quanto chiede l’Atalanta

Juventus su Zapata ecco quanto chiede l’Atalanta

da calciomercato.com

Il mercato in casa Juve passa anche dall’attacco. Sì, perché nonostante al momento le posizioni nel reparto bianconero scarseggino favorendo il sovraffollamento, la Juve è alla ricerca di un nuovo profilo. Con Higuain e Mandzukic in uscita, infatti, c’è una nuova idea che affianca il nome di Mauro Icardi: Duvan Zapata. Lo afferma il Corriere di Bergamo, ma serve un’offerta da 50 milioni di euro per convincere l’Atalanta.

Roma-Juve, altri affari in ballo: da Zaniolo a Romero

Non solo Luca Pellegrini, Spinazzola e i giovani Cangiano e Petrelli. Roma e Juventus sono tornate amiche. Almeno sul mercato. E stanno per intavolare nuove trattative. Higuain è il nome più caldo e rappresenterebbe una manna dal cielo per entrambi i club. La Juventus, infatti, si libererebbe di un esubero pesante mentre la Roma coprirebbe il probabile vuoto lasciato da Dzeko. L’affare potrebbe chiudersi anche con la formula del prestito a 12 milioni, ma va convinto il Pipita che alla Juve guadagna 8 milioni. La Roma gliene darebbe 5 spalmandoli su un quadriennale. Il fratello dell’agente però è stato chiaro: “In Italia resta solo alla Juve”. Sarà vero?

L’altro nome caldo dell’estate è Nicolò Zaniolo. La Roma al momento ha rifiutato un primo approccio da 35 milioni. Ma le due parti proseguiranno i contatti. Nell’affare potrebbe finire il cartellino Romero che a breve dovrebbe essere acquistato dal Genoa. Petrachi stima molto il difensore argentino che rappresenterebbe il perfetto dopo Manolas. La Juve è disposta a girarlo alla Roma anche in questo caso con la formula del prestito con diritto di riscatto e aggiungendo 20 milioni. Anche in questo caso entrambi i club realizzerebbero una doppia plusvalenza.

Giulini: ‘Barella? Non sento l’Inter da 20 giorni, abbiamo chiuso con la Roma. Ora la scelta spetta al ragazzo’

Tommaso Giulini, presidente del Cagliari, parla di Nicolò Barella, oggetto del desidero di Inter e Roma, a margine dell’Assemblea di Lega odierna. Non c’è nessun’asta, la parola asta è un po’ irrispettosa nei confronti del mondo che ha di lavorare il Cagliari. L’11 giugno abbiamo raggiunto un accordo con l’Inter sulla parte fissa. Credo sia la cosa più importante in una trattativa. C’erano solo i bonus da discutere ma da venti giorni non sento l’Inter, io non so se l’Inter è ancora interessata al ragazzo”.

“Nel frattempo abbiamo chiuso con la Roma, che ha fatto un’offerta ancora più importante. Siamo soddisfatti. Dato che questa è una roba molto più recente credo che sia normale che Nicolò si prenda un paio di giorni per decidere bene il suo futuro”.

“Barella? Lui non è mai stato orientato su nulla, non ha mai avuto un accordo con nessuno. Giustamente la cosa con la Roma è recente e si sta prendendo qualche giorno per valutare serenamente. Speriamo che la questione si chiuda in due giorni. Marotta? Non l’ho visto oggi Beppe. Il perché dello stop dell’Inter? Grazie arrivederci”.