“Joker 2” il regista Todd Phillips detta le condizioni per il sequel

“Joker 2” il regista Todd Phillips detta le condizioni per il sequel

da bestmovie.it

“Joker” ha ottenuto un successo enorme sia da un punto di vista degli incassi, sia sotto l’aspetto della critica. Normale, dunque, pensare che, prima o poi, la Warner Bros possa pensare di alzare il telefono e chiedere a Todd Phillips di girare un sequel. E’ ancora presto, comunque, per parlare di un nuovo capitolo dedicato alle vicende con protagonista Arthur Fleck.

C’è, però, da registrare quanto dichiarato da Joaquin Phoenix, il quale si è detto disponibile a tornare ad interpretare questo ruolo. L’attore ha dichiarato che, siccome nel finale si arriva ad un punto di svolta nell’evoluzione psicologica del personaggio, sarebbe interessante dare un ulteriore sguardo alla nuova identità di Joker. Sull’idea di girare un sequel, invece, il regista Todd Phillips fa sapere di non essere del tutto convinto. Anzi, in un’intervista al ‘The LA Times’, ha fatto sapere di essere pronto a tornare dietro la macchina sa presa ad una sola condizione.

Todd Phillips, in sostanza, quali sono le caratteristiche imprescindibili che, a suo avviso, “Joker 2” dovrebbe avere. Ecco ciò che ha dichiarato il regista: “Non può essere solo un film selvaggio e folle sul Clown principe del crimine. Dovrebbe avere una risonanza tematica in un modo simile a quello che è successo con il primo capitolo. Perché penso che alla fine sia questo il motivo per cui il pubblico si è connesso al film, perché mostra quello che sta succedendo sotto la superficie. Tanti film parlano della scintilla, mentre questo è incentrato sulla polvere. Se riuscissi a catturare gli stessi elementi in un modo così reale e autentico, sarebbe interessante da realizzare”.

Francesco G. Balzano

“The Irishman” il film di Scorsese potrebbe essere penalizzato agli Oscar per colpa della Marvel