Icardi fa causa all’Inter e rifiuta rinnovo e Monaco le ultime che intrigo Politano Rebic

Icardi fa causa all’Inter e rifiuta rinnovo e Monaco le ultime che intrigo Politano Rebic

da passioneinter.com

Altro no al Monaco per Icardi, club che era pronto ad offrirgli un ingaggio da oltre 10 milioni l’anno. L’Inter continua a sperare nella soluzione del rinnovo con prestito. Anche se bisogna capire, spiega La Gazzetta dello Sport, fino a quale cifra d’ingaggio potranno spingersi i nerazzurri. Mauro continua ad aspettare la Juventus, ma Marotta non intende concederle soluzioni vantaggiose. Il Napoli si è ormai ritirato.

In questo senso Beppe Marotta continua ad essere fiducioso di trovare una soluzione per sistemare Icardi entro la chiusura del mercato. Come scrive La Gazzetta dello Sport resta ormai solo la pista estera, con Atletico Madrid e Paris Saint-Germain in pole. I primi hanno appena sistemato Kalinic ed hanno visto arenarsi la trattativa per Rodrigo. La stima che Simeone ha per Icardi potrebbe quindi risultare decisiva. I secondi, invece, stanno facendo i conti col possibile addio di Neymar e con gli infortuni che stanno colpendo la rosa di Tuchel.

Anche il Corriere dello Sport inevitabilmente dedica ampio spazio stamani sulle proprie colonne alla telenovela Icardi. Dopo la notizia di ieri sera della lettera inviata dal legale del giocatore all’Inter. Ora è guerra totale: secondo il quotidiano romano l’argentino sta cercando in tutti i modi di forzare la mano. Per mettere l’Inter alle corde e forzare un trasferimento in prestito alla Juventus. Il Monaco si arrende, Psg e Atletico alla finestra.

Icardi fa causa all’Inter: tutti i dettagli

La presa di posizione di Icardi, del suo entourage e del suo legale non ha però certo colto di sorpresa l’Inter. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport la dirigenza nerazzurra si è già mossa per dimostrare di aver agito correttamente nei confronti dell’argentino. Come accordato dal contratto.

Arrivano importanti retroscena sulla telenovela Icardi e sulla richiesta avanzata dal legale dell’argentino: secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la richiesta del risarcimento danni ammonta precisamente a 1.501.500 euro. Cioè al 20% del suo stipendio lordo di 7.507.000 euro.

La Repubblica fa il punto sulle tappe principali della volontà di Mauro Icardi di procedere per via legali contro l’Inter. Il mercato però potrebbe rivelare importanti colpi di scena da qui fino al gong. La Juventus rimane alla finestra, mentre Marotta è al lavoro con Wanda Nara per cercare una sistemazione in prestito all’estero.

Conte chiede un vice Lukaku

Dopo gli arrivi di Cristiano Biraghi ed Alexis Sanchez, Antonio Conte sembra non essere ancora sazio di acquisti sul calciomercato. La necessità di portare a Milano un vice Lukaku (a livello di caratteristiche soprattutto fisiche) è evidente solo dando un’occhiata al reparto offensivo interista. Ma il vero colpo che fa gola a Conte è quello di un centrocampista.

Mettiamo da parte il caso Icardi per un po’. In queste ultime ore di calciomercato l’Inter potrebbe concludere una nuova operazione in entrata per l’attacco. Politano piace tanto alla Fiorentina, la dirigenza nerazzurra aspetta l’offerta giusta e intanto prenota e blocca Ante Rebic. Ex attaccante viola ora in forza all’Eintracht Francoforte.

Calciomercato Inter Icardi apre la porta all’addio su di lui torna l’Atletico La Juve offre Matuidi sondato Petagna come vice Lukaku