ESCLUSIVA – Roma Fonseca sarà il nuovo allenatore ma la firma è legata a Jùnior Moraes

ESCLUSIVA – Roma Fonseca sarà il nuovo allenatore ma la firma è legata a Jùnior Moraes

Ci siamo, la Roma ha scelto il suo nuovo allenatore. Sarà Paulo Fonseca, attuale tecnico dello Shakthar Donetsk, a sedere sulla panchina giallorossa la prossima stagione. La situazione si è sbloccata proprio questa notte, con Pallotta e Totti al telefono per sistemare gli ultimi dettagli economici. Il mister, però, non è uno che va a caccia di soldi. Vuole, prima di tutto, anzi soprattutto garanzie tecniche. Negli ultimi contatti avuti con la dirigenza capitolina, ha dato la sua parola: si prenderà la responsabilità di risollevare un club in enormi difficoltà. Ma pretende l’acquisto di un suo pupillo, altrimenti potrebbe saltare tutto.

Paulo Fonseca ha avuto il via libera dallo Shakthar ieri pomeriggio

Paulo Fonseca era sotto contratto con lo Shakthar Donetsk fino al 2020. Parliamo al passato perché, stando ad una fonte interna al club giallorosso, ieri pomeriggio il tecnico ha avuto il via libera dal presidente Rinat Akhmetov. Con lui c’erà un accordo tra gentiluomini per stracciare gli accordi in caso di chiamata di una grande club estero. E così sarà. Il portoghese è pronto ad abbracciare la Roma. Ma come dicevamo, la firma arriverà quando avrà garanzie sull’acquisto di un calcitore che considera fondamentale per i suoi schemi. Stiamo parlando di Jùnior Moraes.

ESCLUSIVA – Roma Fonseca sarà il nuovo allenatore ma la firma è legata a Jùnior Moraes

Si tratta del vincitore della classifica marcatori del campionato ucraino. Non è più giovanissimo, ha 32 anni, ma quest’anno ha gonfiato la rete ben 19 volte in 27 presenze. Paulo Fonseca lo considera il sostituto ideale per il partente Dzeko. Ha caratteristiche diverse dal bosniaco, essendo molto meno prestante fisicamente (è alto 176 cm). Però è veloce e sgusciante, perfetto, appunto, per gli schemi basati sul dinamismo del mister portoghese. La Roma, su questo punto, ci assicura il nostro insider, è abbastanza titubante. Cosa c’entra il 32enne Juniòr Moraes con la linea verde prospettata dalla dirigenza?

La Roma ha bloccato anche De Zerbi ma Paulo Fonseca si sente già il nuovo allenatore

Si riflette, dunque, anche sull’alternativa nel caso in cui la trattativa con Paulo Fonseca dovesse naufragare su questo punto. A quel punto, Pallotta e Totti, prosegue la nostra fonte, hanno già bloccato De Zerbi, che sta solo aspettando una chiamata da Trigoria. Eventualità molto remota, comunque, perché l’accordo col portoghese è praticamente totale su tutto il resto. Il tecnico, infatti, si è già calato nel ruolo tanto da blindare Niccolò Zaniolo. A tal proposito, Totti gli ha comunicato l’imminenza della firma fino al 2024 col giovane talento. Il mister, poi, ha dato il suo assenso anche all’arrivo di Perin, che potrebbe rientrare in uno scambio con la Juventus che coinvolgerebbe anche Stephan El Shaarawy.

Il Calciomante

ESCLUSIVA – ROMA PALLOTTA PENSA AD ALLEGRI PER LA PANCHINA MA NON CI SONO LE CONDIZIONI