ESCLUSIVA – Juventus Sarri vince ma non convince “Agnelli farà una follia per Guardiola”

ESCLUSIVA – Juventus Sarri vince ma non convince “Agnelli farà una follia per Guardiola”

La serata di ieri ha certificato un fatto: anche Sarri è in grado di vincere. Anche i suoi più feroci detrattori dovranno arrendersi. O, almeno, non potranno più annoverare nei suoi punti a sfavore il Palmarés vuoto. Al primo anno alla guida di una squadra di livello internazionale, ha subito piazzato il colpaccio Europa League. Al Chelsea, il tecnico partenopeo ha fatto davvero il massimo: piazzamento in Champions raggiunto, anche con discreto anticipo, e titolo europeo fissato sul petto. Era difficile, quasi impossibile, chiedergli di più. Ma se vi state domandando quanto questo trofeo gli abbia fatto scalare posizioni nelle preferenze della Juventus, la risposta è zero.

Klopp dice no alla Juventus: negativi i contatti col suo agente

Sarri era e rimane una scelta di ripiego. Agnelli era a Bacu, ma, ci riferisce una nostra fonte presente allo stadio, non ha rivolto parola al mister. Soltanto dei formalissimi complimenti, una stretta di mano e poco altro. Il Presidente ha cercato, come vi avevamo anticipato, un contatto col manager di Klopp. Ma il risultato è stato tutt’altro che positivo. Il tecnico tedesco non si muoverà da Liverpool, città che ormai considera una seconda casa. Ora ha in testa solo due cose: riportare la Champions ad Anfield e, l’anno prossimo, aprire la caccia grossa alla Premier. Dunque, nulla da fare su questo fronte che, comunque, era da sempre solo un’alternativa.

ESCLUSIVA – Sarri vince ma non convince “Agnelli farà una follia per Guardiola”

Agnelli, ci confida apertamente la nostra fonte, “è pazzo di Pep e per lui sarebbe pronto a fare una follia”. L’accordo economico tra Guardiola e la Juventus già esiste, ma bisogna sempre convincere il Manchester City. Non è e non sarà un’operazione facile. Perché lo spagnolo vuole rimanere, in ogni caso, in ottimi rapporti con la sua attuale società. E’ convinto dalla proposta bianconera, ma non farà forzature per andar via. Secondo la nostra fonte, il mister avrebbe esplicitamente invitato il Presidente a trovare lui un accordo col club inglese. Altrimenti, rimarrà al suo posto.

Guardiola ha chiesto alla Juventus “una prova d’amore”

Dunque, Guardiola ha chiesto alla Juventus “una prova d’amore”, la più classica delle follie romantiche. Ed è proprio questa la “follia” di cui parla il nostro insider e che Agnelli sarebbe pronto a mettere sul tavolo. Il massimo dirigente bianconero ci sta pensando da giorni, ed ora, visto che Klopp è lontanissimo e Sarri rimane solo una terza scelta, è pronto alla mossa. Di cosa si tratta? Molto semplice. Vuole andare dal City e pagare un indennizzo per liberare il tecnico spagnolo. Secondo il nostro insider, infatti, non c’è una clausola nel contratto dell’allenatore, ma il club inglese sarebbe disposto ad ascoltare offerte.

Agnelli è pronto a pagare un indennizzo al City per liberare Guardiola

Agnelli, stando al racconto della fonte, metterà sul tavolo una cifra intorno ai 32 milioni di euro. La somma, dovrebbe arrivare da una sponsorizzazione Adidas, che starebbe per stringere un accordo proprio con Pep. Sono, in fondo, gli stessi soldi che sarebbero serviti, eventualmente, per liberare Klopp. Il Presidente ci ha riflettuto: l’operazione è onerosa, ma, nel calcio, anche i sogni hanno un prezzo. La dirigenza della Juventus lo sa bene, perché solo “ragionando da pazzi” è stato possibile far approdare CR7 alla Continassa. Quest’estate serve un’altra follia. Proprio quella che il massimo dirigente si sarebbe convinto a portare fino in fondo. Una follia chiamata Pep Guardiola.

Il Calciomante