ESCLUSIVA – Dybala dice no al Manchester United vuole rimanere alla Juventus o andare all’Inter

ESCLUSIVA – Dybala dice no al Manchester United vuole rimanere alla Juventus o andare all’Inter

In casa Juventus continua a tenere banco la questione legata al futuro di Dybala. Il fantasista argentino potrebbe essere inserito nello scambio che porterebbe Lukaku in bianconero e il numero 10 al Manchester United. Questa, almeno, è la volontà dei due club, che hanno già dato il benestare all’operazione. Trattativa, però, che è tutt’altro che conclusa. Perché, si sa, di questi tempi, la volontà dei calciatori conta più di ogni altra cosa. Un loro ‘no’ può far saltare (è già successo e continuerà a succedere), affari che sembravano ormai a un passo dall’essere chiusi. E questo potrebbe essere un ulteriore caso da aggiungere allo storico.

Lukaku ha già detto sì alla Juventus

Lukaku, infatti, è ben lieto di giungere alla corte di Sarri. La Juventus, per lui, è un’opzione assolutamente gradita. Questo nonostante su di lui ci sia, e ancora con forza, l’Inter dell’amico e mentore Antonio Conte. L’attaccante belga, però, non avrebbe gradito gli eccessivi tentennamenti dei nerazzuri, quando si è trattato di chiudere l’affare. Fare l’epurato al Manchester United, ovviamente, non gli piace. Così, quando Paratici ha bussato alla sua porta, con una proposta concreta, lui ha subito detto si e con grande entusiasmo. A Lukaku piacciono gli schemi del nuovo allenatore della Vecchia Signora, perché gli permetterebbero di avere molte occasioni a partita e, quindi, segnare tanti gol.

Dybala vuole rimanere alla Juventus e convincere Sarri

Dunque, Lukaku non vede l’ora, tanto da aver già trovato un accordo per 8 milioni a stagione per i prossimi 4 anni. Affare fatto? Assolutamente no. Stando a quanto ci ha riferito una fonte molto vicina a Paulo Dybala, infatti, il ragazzo non avrebbe alcuna intenzione di andare al Manchester United. La sua volontà è quella di rimanere alla Juventus, convincere Sarri, e continuare il suo percorso di crescita in bianconero. Ritiene di essere stato danneggiato dalla gestione Allegri, che non gli ha consentito di giocare nel ruolo più adatto a lui. Si sente una prima o seconda punta, vuole giocare molto vicino alla porta e non, come avvenuto col mister livornese, da trequartista.

Dybala non ha chiesto alcun consiglio a CR7

Il nostro insider esclude, poi, che Cristiano Ronaldo gli abbia consigliato di andare al Manchester United. Sarebbero, secondo la nostra fonte, tutte voci inventate di sana pianta per spingere Dybala lontano da Torino. Ma lui, ci assicurano, ama la Juventus e tutto l’ambiente bianconero. Dunque, farà di tutto per convincere Sarri a puntare su di lui. Telefonate col mister, al momento, non ce ne sono state, ‘La Joya’, infatti, è convinto che più delle parole contino i fatti, quindi gli allenamenti e i gol. Vuol far parlare il campo, insomma. Attenzione, però, perché il numero 10, se dovesse rendersi conto di non essere gradito, non rimarrà. Però sarà lui a decidere la destinazione.

“Dybala al Manchester United? E’ da escludere”

La nostra fonte prosegue escludendo il Manchester United dal futuro di Dybala. Paulo, ci dice, vuole rimanere in Italia, perché la Serie A è il campionato che, più di tutti, esalta le sue qualità. Perciò, continua, se non dovesse esserci posto per lui nella Juventus, con ogni probabilità, accetterà la corte dell’Inter. Marotta sta spingendo molto per questa soluzione. D’altronde, in questo modo, il dirigente nerazzurro otterrebbe due obiettivi. Riportare alla sua corte un suo vecchio pupillo, che già aveva voluto fortemente con sé in bianconero. E poi farebbe saltare lo scambio con Lukaku. In questo modo, potrebbe tornare a puntare forte anche sull’attaccante belga, il primo della lista di Antonio Conte.

ESCLUSIVA – Dybala dice no al Manchester United vuole rimanere alla Juventus o andare all’Inter

Se dovesse portare a Milano sia Dybala sia Lukaku, Marotta completerebbe il reparto offensivo dell’Inter come meglio non si potrebbe. A quel punto, abbandonerebbe la pista Dzeko, dal momento che la Roma, a suo dire, starebbe tirando troppo la corda. Paratici, ovviamente, non starà a guardare le mosse dell’ex mentore. Ecco perché, nelle prossime ore, intensificherà i contatti con l’entourage de ‘La Joya’, con l’obiettivo di convincerlo a trasferirsi al Manchester United. Non sarà facile, ma bisogna sbrigarsi perché per le inglesi il mercato in entrata chiuderà l’8 agosto. Superata quella data, Lukaku rimarrà un sogno per tutte le sue pretendenti. Non c’è tempo da perdere.

Il Calciomante