È morta Lucia Bosè l’attrice aveva compiuto da poco 89 anni ed aveva contratto il Coronavirus

È morta Lucia Bosè l’attrice aveva compiuto da poco 89 anni ed aveva contratto il Coronavirus

da corriere.it

È morta Lucia Bosé. L’attrice aveva compiuto 89 anni lo scorso 28 gennaio. Da diverso tempo non si sentiva bene ed è morta di Coronavirus, secondo quanto riferiscono fonti spagnole.L’attrice, figlia di Domenico Borloni e Francesca Bosè, era una commessa milanese fino a quando venne notata da Luchino Visconti. Quest’ultimo le disse: «Lei potrebbe diventare un animale cinematografico». Nel 1947 aveva vinto il concorso di Miss Italia, che le aprì le porte del cinema. Nella sua carriera di attrice, aveva preso parte a film come “Non c’è pace tra gli ulivi” (1950) di Giuseppe De Santis. Ma soprattutto “Cronaca di un amore” (1950) di Antonioni per cui recitò anche in “La signora senza camelie” (1953).

Dopo un lungo fidanzamento con Walter Chiari nel 1955 sposò il torero Luis Miguel Dominguín. Dalla loro unione sono nati tre figli: il cantante Miguel, Lucia e Paola. Una relazione destinata a finire a causa delle ripetute infedeltà di lui. Una relazione destinata a finire a causa delle ripetute infedeltà di lui. Lo scorso ottobre era stata ospite di Mara Venier a «Domenica In». In quell’occasione disse: “Ultimamente avevo una grande voglia di Italia, così mi sono spostata a vivere a Roma per un po’. E ogni volta mi chiedevo: ma è un sogno».

L’annuncio del figlio Miguel su Twitter

da ilfattoquotidiano.it

E’ morta l’attrice Lucia Bosè. A dare l’annuncio è stato il figlio Miguel Bosè su Twitter. “Cari amici vi comunico che mia madre è appena venuta a mancare”, ha scritto. La donna aveva 89 anni, compiuti lo scorso gennaio. Da quanto si apprende, l’attrice non era in buone condizioni di salute. E’ morta a causa del coronavirus in un ospedale di Madrid dove era ricoverata.

Da anni viveva nella città di Segovia, mentre le sue figlie Paola e Lucía si trovano a Valencia. Il primogenito, Miguel, vive in Messico con due dei suoi quattro figli. Divenne famosa nel 1947 quando, a soli 16 anni, vinse Miss Italia. Da lì partì la sua carriera di attrice. Lanciata da Luchino Visconti, recitò in film diretti da registi del calibro di Luis Buñuel, Jean Coctaeu e Federico Fellini. Nel 1955 sposò il torero Luis Miguel Dominguín da cui ebbe i suoi tre figli.

ANTONELLA LEARDI CONTRO IL FILM “ULTRAS” “E’ UNA PUGNALATA AL CUORE ED UN’OFFESA ALLA MEMORIA DI CIRO”