“Con tutto il cuore” scheda e recensioni del film

“Con tutto il cuore” scheda e recensioni del film

Distribuzione: Medusa

Genere: Commedia
Anno: 2021
Regia: Vincenzo Salemme
Cast: Vincenzo Salemme, Serena Autieri, Cristina Donadio, Antonio Guerriero, Sergio D’Auria
Paese: Italia
Durata: 90 minuti
Voto (media ponderata): ♥♥♥ (su 5)

La trama

Ottavio Camaldoli è una brava persona. Professore di latino e greco, onesto, educato, gentile e praticamente tutti lo considerano un “fesso”. Cosa accadrebbe ad Ottavio, che ogni giorno subisce piccoli soprusi nella vita sociale e in quella personale, se gli venisse trapiantato il cuore di un delinquente? Un criminale talmente terribile da meritarsi il soprannome di ” ‘O Barbiere “? Ottavio si trasformerebbe da un giorno all’altro in un uomo temibile? Ovviamente dal punto di vista scientifico è una cosa impossibile. Tuttavia Donna Carmela, la madre del defunto “Barbiere” è convinta che fin quando il cuore di suo figlio batterà, allora lui sarà ancora vivo. Insomma dopo il trapianto, il nostro protagonista diventerà Antonio Carannante detto “‘O Barbiere” o resterà comunque Ottavio Camaldoli, professore dalla indole gentile?

La recensione di ComingSoon.it

Stavolta Vincenzo Salemme mette tanta carne al fuoco, ma non sovraccarica la trama principale di sottotrame inutili. Si diverte persino a citare Amore a prima vista con il personaggio di un vecchietto che dice insistentemente “Voglio la pappa”. E che ricorda il cannibale che nella commedia del ’99 ripeteva a Casagrande “Tengo fame”. Il riferimento non è casuale. Anche in quel film c’era un trapianto (però di cornee) che generava una serie di rocambolesche avventure ma faceva nascere un sentimento. Anche in quel film, infine, c’erano dolcezza, grande verità. E nulla che ricordasse il gioco attoriale da palcoscenico. In quel caso non c’era una pièce teatrale alla base della sceneggiatura, il che significa, come abbiamo già detto, che dirigendo Con Tutto il cuore, Salemme ha fatto un grande passo avanti.

Recensione di Carola ProtoVoto: 3.5 (su 5) – Leggi la recensione completa

“Con tutto il cuore” scheda e recensioni del film – La recensione di MyMovies.it

Resta il merito di Salemme di avere creato una storia che, al netto delle implausibilità e degli eccessi comici, tocca argomenti davvero importanti. Come il rispetto delle regole sociali e la necessità di emanciparsi dalla pratica della raccomandazione. Con tutto il cuore affronta di petto la stereotipizzazione di Napoli e dei suoi abitanti. Nonché l’abitudine tutta italiana di etichettare come un fesso una persona perbene. Ce n’è anche per le scuole private “srl” che considerano gli studenti come clienti cui il corpo docente deve dare sempre ragione. Nota di merito particolare per la scena in cui Ottavio spiega ai suoi studenti il valore profondo del greco antico insegnato al liceo.

Recensione di Paola Casella. Voto: 3 (su 5)Leggi la recensione completa

La recensione di MoviePlayer.it

E’ una commedia degli equivoci che sfocia in una sorta farsa. La classe di Salemme e un sottotesto che parla di onestà ne fanno un racconto meno futile di quello che sembra. Anche se comunque piuttosto datato. Piacerà al pubblico che segue Salemme da oltre vent’anni.

Recensione di Maurizio Ermisino Voto: 2.5 (su 5) – Leggi la recensione completa

IL MATERIALE EMOTIVO” SCHEDA E RECENSIONE DEL FILM