Calciomercato Milan Bennacer e quattro nomi nuovissimi e rivoluzione

Calciomercato Milan Bennacer e quattro nomi nuovissimi e rivoluzione

da ilmilanista.it

Non bastano Krunic e Theo Hernandez, il calciomercato del Milan ha bisogno ancora di diversi colpi. Le indicazioni sono arrivate direttamente da Giampaolo, questa rosa non è pronta per il suo gioco. Ecco perché Maldini è al lavoro e i nomi coinvolti sono tantissimi. Alle tante idee dei giorni scorsi, in queste ore sono stati aggiunti altri quattro obiettivi nuovissimi. I paletti fissati da Elliott sono sempre gli stessi, giovani che hanno una valutazione inferiore ai venticinque milioni.

Servono giocatori di prospettiva, che possano anche garantire delle plusvalenze. Acquisti come quello di Suso dal Liverpool o Kessié dall’Atalanta sono gli obiettivi. Non ci si può permettere un affare in stile Ricardo Rodriguez, per intenderci. Un giocatore di 26-27 anni che non può garantire alcuna plusvalenza non interessa al Milan. O meglio, interessa solamente a condizioni favorevolissime come prestiti o operazioni sotto i dieci milioni. E poi giovani, di qualità e pronti a mettersi a disposizione di Marco Giampaolo. Il primo nome è Bennacer, ma oltre a lui ce ne sono anche altri tre di altissimo livello.

Calciomercato Milan – Bennacer e gli altri…

Partiamo proprio da Bennacer, perché è il nome caldissimo di queste ore. A Casa Milan è stato avvistato il direttore sportivo dell’Empoli per trattare il regista con i rossoneri. Dopo Krunic, il Milan può pescare nuovamente dai toscani con Bennacer che è stato già approvato da Giampaolo ed è valutato dieci milioni.

Capitolo difesa, si sta raffreddando in queste ore la pista che porta a Dejan Lovren. Il Liverpool sembra averlo bloccato per il momento, finché non si chiude un acquisto in difesa i Reds non lasceranno partire il croato. Per questo il Milan ha sondato il terreno per Nastasic, ex Fiorentina e City in uscita dallo Schalke. Se il serbo dovesse partire in prestito con diritto di riscatto, il Milan ci punterà subito vista l’approvazione già data da Giampaolo.

Per l’attacco il nome caldo di queste ore è quello di Mariano Diaz. Lo spagnolo di origini dominicane potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto. Per completare il reparto composto da Piatek e André Silva qualora dovesse partire Cutrone. La valutazione che ne fa il Real Madrid è di circa 25 milioni, per questo il Milan vuole prima prenderlo in prestito per poi valutare se riscattarlo o meno.

Serve anche una mezzala a questo Milan. Maldini è continuamente al lavoro con la Fiorentina per Veretout, nel frattempo Boban sta continuando a sondare il terreno per Nikola Moro. Il croato è il profilo perfetto, la sua valutazione è di quindici milioni ma si può chiudere anche per meno. Soprattutto, prima di un brutto infortunio Moro piaceva a mezza Europa. Ora la concorrenza è decisamente meno agguerrita e il Milan potrebbe fare un colpo di primissimo livello.