Arnaud Mimran ex marito Claudia Galanti Lei “Fu lui a dirmi che nostra figlia era morta”

Arnaud Mimran ex marito Claudia Galanti Lei “Fu lui a dirmi che nostra figlia era morta”

da ilsussidiario.net

Ancor prima di confidarsi con Gabriele Parpiglia, Claudia Galanti aveva già parlato della figlia morta a “Rivelo”. Era un programma in onda su Real Time lo scorso anno, condotto da Lorella Boccia. La showgirl aveva appreso la notizia dalla sorella di Arnaud Mimran: “Ho ricevuto una telefonata dalla sorella di Arnaud all’aeroporto. Mi dice che era morta e che dovevo tornare a Parigi immediatamente. Con lei abbiamo chiarito, ma come si può telefonare a una madre e dire: ‘Tua figlia è morta’. Avrei preferito altri modi perché è successo un bordello all’aeroporto (…) L’immagine che non dimentico è che non riuscivo a toccarla. Non volevo darle un bacio. Era fredda, allora Arnaud cercava di scaldarla con le mani perché voleva le dessi un ultimo bacio e lo ringrazio per avermi dato questa opportunità”.

La relazione con il Arnaud è terminata nel 2014: “Io e Arnaud ci siamo incontrati a Parigi, la città dell’amore. C’è subito stata una passione e un amore sfrenato. Mi ero trasferita a Parigi per amore. Stavo scappando dall’Italia per un uomo, poi ho scoperto che non era amore. Questo amore era Gianluca Vacchi. Sono partita e ho detto: ‘Basta Italia’. Con Anraud ho scoperto la serenità, ma nel 2014 abbiamo iniziato a litigare. Perché ci sono stati troppi ostacoli e la perdita di Indila Carolina”.

Claudia Galanti parla dell’ex

Claudia Galanti a Seconda Vita di Gabriele Parpiglia ha parlato dell’ex marito Arnaud Mimran, imprenditore francese e padre dei suoi tre figli. Un amore importante scalfito profondamente dalla morte della piccola Indila Carolina, una perdita che la showgirl non ha mai superato. Con lui però ha vissuto anni intensi e felici. Elicotteri privati fino a soggiorni extralusso che Claudia mostrava senza tanti problemi sui social. Oggi però la Galanti è una donna diversa: “ho vissuto una vita irreale. Quello che mostravo sui social era tutto finto, ma mi piaceva. Ora sopravvivo per i miei figli e grazie alla cucina, che è il business che mi da da mangiare. Ma per la Francia resto la donna di un criminale”. La vita di Arnaud Mimran è cambiata quando è stato arrestato.

Oggi è in carcere e deve scontare ancora quattro su otto anni, ma il loro amore è in un certo senso sopravvissuto. Considerando anche quanto dichiarato dalla Galanti al settimanale Chi: “come posso amare un uomo che è in galera e non so quando uscirà? Di certo non farò mai più figli con nessuno. Se ne volessi un altro lo farei solo con lui, pur sapendo che forse non sarà mai liberato. Però poche settimane fa, quando siamo andati a trovarlo, mi ha detto all’orecchio: ‘Quando sarò libero ti comprerò il più bel ristorante di Parigi. E tu sarai la capo chef”.

Arnaud Mimran ex marito Claudia Galanti Lei “Fu lui a dirmi che nostra figlia era morta”

Claudia Galanti durante l’intervista a Seconda Vita ha raccontato anche la sua storia d’amore con Arnaud Mimran. Imprenditore tra gli uomini più ricchi della Francia. Un matrimonio e la nascita dei figli, ma la morte della piccola Indila Carolina ha segnato la loro vita. Una vita da copertina che la showgirl ha postato per anni sui social, anche se ci tiene a precisare: “in tutta quella follia c’era l’amore che avevo per Arnaud e l’amore che avevo per la mia famiglia.

Parlando poi dei guai giudiziari del suo ex marito, la Galanti rivela: “pronto tanta angoscia, spero che finisca presto”. Nonostante sia finito il matrimonio con Arnaud Mimran, Claudia Galanti non ha alcuna intenzione di rifarsi una vita sentimentale. “Oggi non mi vedo proprio a cominciare una famiglia con un’altra persona. Purtroppo con la situazione di Arnaud sono io che mi occupo dei bambini. Sono sola, non ho una famiglia alle spalle, devi reinventarti.”

Claudia Galanti: “Con Arnaud ho scoperto la serenità, ma nel 2014”

Parigi ha fatto da cornice alla storia d’amore nata fra Arnaud Mimran e Claudia Galanti, una passione scoppiata subito per entrambi. L’ex modella aveva raggiunto la città per seguire Gianluca Vacchi. Salvo poi scoprire che i sentimenti che nutriva per lui non si avvicinavano nemmeno a quelli provati per il miliardario francese. “Con Arnaud ho scoperto la serenità, ma nel 2014 abbiamo iniziato a litigare. Perché ci sono stati troppi ostacoli e la perdita di Indila Carolina. Con lui volevo cambiare il ciclo della mia vita, volevo avere una famiglia gigante. Ora invece per colpa sua ho dei problemi giudiziari. Per esempio non posso entrare in America“, ha rivelato lei tempo fa al settimanale Chi.

Arnaud infatti si trova in carcere da quattro anni per truffa e la sua condanna ne prevede altrettanti. Ma la Galanti ha precisato un particolare non del tutto verso, emerso nel film giallo Carbone, in cui il ruolo dell’ex marito è affidato a Benoit Mangimel. “Nel film Arnaud è anche un assassino, ma in realtà non ha alcun procedimento per omicidio. Pensi che pochi giorni fa Netflix ci ha chiesto i diritti per una serie tv sul mio ex. Si chiamerà Arnaud, il Dobermann. Sorrido e penso che oggi quello famoso è lui“.

Arnaud Mimran ex marito Claudia Galanti Lei “Fu lui a dirmi che nostra figlia era morta”

Le nuove nozze fra Arnaud Mimran e Claudia Galanti potrebbero diventare una realtà. Anche se la modella ha dichiarato più volte di amare ancora l’ex marito, si è unita al compagno Luca Baronchelli negli ultimi anni. La loro storia è finita appena lo scorso giugno. Nessuna dichiarazione da allora in merito al padre dei suoi figli, che in passato ha attaccato, poi difeso, ma mai dimenticato. Una favola d’amore finita nel gennaio del 2015, ad un mese circa di distanza dalla morte della loro figlia Indila Carolina Sky. Dopo che lo Stato francese ha deciso di accusare il miliardario per frode. A quanto pare l’inchiesta sarebbe iniziata quindici anni prima. Grazie alle ricerche del magistrato Guillaume Daieff, che ha evidenziato come Mimran sarebbe diventato miliardario grazie a una truffa colossale.

Truffa he riguarda la cessione di quote di gas serra fra Israele e l’Unione Europea. Una manovra illecita che gli avrebbe permesso di registrare 1.600 miliardi di euro. All’inizio del suo iter processuale, sottolinea il settimanale Oggi, Arnaud è stato anche indagato per omicidio, a causa della morte di Samy Souied. Ucciso nove anni fa a Parigi nello stesso giorno in cui si era incontrato con il miliardario per via di un investimento. Non sarebbe l’unico: il suo nome è spuntato anche nel fascicolo di Claude Dray. Un miliardario di origine algerina ucciso con tre colpi d’arma da fuoco nella sua villa Madrid, a Neuilly-sur-Seine.

Ida Platano prima di Uomini e Donne il matrimonio da giovanissima col padre di suo figlio