Andrea Bocelli chiede scusa per le gravi affermazioni

Andrea Bocelli chiede scusa per le gravi affermazioni

Giusy per kontrokultura.it

Andrea Bocelli è stato travolto da un vero e proprio ciclone che gli ha causato non pochi problemi nel corso delle ultime ore. Ha così deciso di fare retromarcia e scusarsi per quanto è stato da lui affermato attraverso un video su Facebook. Il tenore aveva raccontato qualcosa circa la sua quarantena, dicendo che è stata difficile, soprattutto perché non ha avuto modo di uscire e per lui uscire fuori è fondamentale perchè ha bisogno della vitamina D.

L’artista ha trascorso i giorni della quarantena all’interno della sua villa, proprio per questo motivo è stato tacciato di superficialità. Ma la cosa più grave è stata rivolta al fatto che secondo Bocelli il virus non è stato tanto tremendo perché lui non conosce nessuno che è finito in terapia intensiva. L’impressione di coloro che hanno ascoltato le sue parole è stata che voleva dire che forse non c’è mai stato alcun virus. O che comunque non è stato tanto temendo come si è voluto farlo passare.

Andrea Bocelli, il messaggio era a favore dei bambini che hanno sofferto e perso qualcosa più di tutti

Andrea Bocelli ha puntualizzato che in realtà il suo discorso è nato in favore di coloro che hanno sofferto durante la pandemia e la quarantena. Per esempio i bambini che avrebbero avuto bisogno di uscire ed invece ci hanno rimesso tantissimo. Poi ha affermato che in realtà il virus non ha risparmiato nemmeno la sua famiglia. Lui per primo ha avuto il coronavirus in forma lieve.

Ha detto di essere infelice del fatto che qualcuno abbia trovato nelle sue parole qualcosa di offensivo. Le sue intenzioni erano del tutto contrarie. Non avrebbe mai voluto a scatenare l’ira dei follower e di tutti coloro che lo seguono. Non ha mai voluto mettere in dubbio la gravità della pandemia o delle misure adottate dal governo. Per contrastare il virus, questa era l’unica via da prendere.

Segregati in casa e privato del diritto di uscire, una forte umiliazione alla quale ha risposto trasgredendo le regole

Ha voluto soltanto dire di essersi sentito offeso ed umiliato quando il governo ha dovuto vietare a tutti di uscire confessando tra l’altro di aver disobbedito al divieto. Secondo lui infatti non era giusto dover rimanere segregati in casa senza aver fatto nulla.

Fedez, Selvaggia Lucarelli, Alessandro Gassman hanno puntato il dito contro l’artista il giorno stesso delle rivelazioni. Hanno affermato che Bocelli ha perso un’occasione importante per stare zitto ed evitare di fare una brutta figura. È uno degli artisti più stimati e non doveva concedersi un qualcosa di simile.

LA FEBBRE SI E’ ABBASSATA GIULIA DE LELLIS SVELA L’ESITO DEL TAMPONE PER IL COVID-19